/ La mente dell'assassinio di Soleimani fra le vittime dell'aereo m...

La mente dell'assassinio di Soleimani fra le vittime dell'aereo militare USA abbattuto in Afghanistan?

 

Fra le vittime dell'aereo abbattuto nell'Afghanistan orientale, potrebbe esserci Michael D'Andrea, funzionario della CIA, mente dall'attacco che ha portato all'assassinio del Generale Soleimani


L'esercito americano ha usato "elicotteri per evacuare due corpi dal luogo dell'incidente questo pomeriggio", ha riferito all'AFP Nasir Ahmad Faqiri, capo del consiglio provinciale della provincia di Ghazni. Gli aerei statunitensi stavano monitorando l'area e "non vi sono stati combattimenti durante l'evacuazione", ha aggiunto.

 
Vendetta per l'assassinio di Soleimani?
 
Fonti dell'intelligence russa e iraniana hanno affermato che Michael D'Andrea (capo della CIA in Iraq) è stato ucciso nell'incidente.
 
D'Andrea, che si ritiene sia responsabile dell'assassinio del comandante in capo iraniano Qassem Soleimani, apparentemente era tra gli ufficiali a bordo dell'aereo, riferisce il sito web Veterans Today, citando fonti dell'intelligence russa che sono state rivelate sul Sito Airlive.net.

 
È ancora troppo presto per sapere se questo incidente aereo è legato alla vendetta di Soleimani, che era il capo dell'asse della Resistenza.
 
Washington ha riconosciuto ieri la perdita di uno dei suoi aerei, un E-11A, utilizzato a supporto dei droni da ricognizione. Il Pentagono, che non ha fornito un rapporto ufficiale, ha affermato di non avere "alcuna indicazione" del fuoco nemico. I talebani hanno detto che l'aereo è stato "abbattuto tatticamente".
 
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa