La Russia ha bloccato i sistemi di guerra elettronica israeliani in Siria

La Russia ha bloccato i sistemi di guerra elettronica israeliani in Siria

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il successo dei sistemi di difesa aerea siriani nel respingere gli attacchi dell'aviazione israeliana, lo scorso venerdì, non ha avuto nulla a che fare con le azioni degli S-400 russi, hanno affermato le forze di guerra israeliane, che stanno cercando di accusare la Russia di infrangere gli accordi esistenti, come riferito in un rapporto pubblicato ieri dal portale  Avia.pro .

Tuttavia, grazie alla cooperazione militare russa con la Siria, per neutralizzare le operazioni, ignorando gli accordi tra il regime e la Federazione Russa, è stato possibile bloccare completamente le missioni dei sistemi di guerra elettronica di Israele contro il Paese arabo, gli stessi che aveva precedentemente utilizzato per colpire con successo obiettivi in ??Siria.

Le forze di guerra israeliane cercano da un mese, con scarso successo, di neutralizzare i sistemi di difesa aerea di Siria e Russia.

Secondo i dati raccolti dal media russo, i sistemi di difesa aerea siriani, tra cui S-300, Pantsir-S e Buk-M2E, sono accoppiati con i loro analoghi russi in Siria.

Secondo gli esperti, i sistemi di difesa aerea della Siria hanno rilevato missili israeliani al momento del loro lancio, come indicato dal fatto che anche alcuni missili sono già stati abbattuti al confine con la Siria o il Libano, e i missili lanciati dai sistemi di difesa aerea siriani continuano a inseguire i jet da combattimento israeliano, anche nello spazio aereo libanese e all'interno dello stesso regime israeliano.

I sistemi di difesa aerea siriani continuano a contrastare con successo gli assalti aerei del regime di Tel Aviv. Il 3 settembre scorso, gli intercettori siriani di fabbricazione russa hanno distrutto 21 dei 24 missili lanciati dai caccia F-15 israeliani. Sono già tre volte che la Siria respinto con successo i missili israeliani.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

L'opposizione al capitale che non c'è di Paolo Desogus L'opposizione al capitale che non c'è

L'opposizione al capitale che non c'è

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer di Francesco Santoianni Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer

Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer

Per me questa è resistenza di Savino Balzano Per me questa è resistenza

Per me questa è resistenza

Caffè: i prezzi andranno alle stelle di  Leo Essen Caffè: i prezzi andranno alle stelle

Caffè: i prezzi andranno alle stelle

In Cina i salari crescono più del Pil di Pasquale Cicalese In Cina i salari crescono più del Pil

In Cina i salari crescono più del Pil

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Paolo Mieli e la dittatura antifascista di Antonio Di Siena Paolo Mieli e la dittatura antifascista

Paolo Mieli e la dittatura antifascista

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund di Gilberto Trombetta "Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti