La Russia mette in guardia Israele dal lanciare altri attacchi in Siria

La Russia mette in guardia Israele dal lanciare altri attacchi in Siria

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

Il ministero degli Esteri russo ha rilasciato oggi una dichiarazione sugli attacchi aerei di Israele che hanno preso di mira il suolo siriano il 3 agosto scorso.


 
“La sera del 3 agosto, l'aviazione israeliana ha lanciato attacchi contro le postazioni dell'esercito siriano in risposta a un presunto tentativo da parte di sconosciuti all'inizio di quella giornata di piazzare un ordigno esplosivo vicino alla linea di demarcazione nelle alture del Golan occupate. 
 
Allo stesso tempo, gli israeliani, come previsto, hanno attribuito tutta la responsabilità dell'incidente alla parte siriana. Secondo i rapporti in arrivo, i posti di osservazione, i cannoni antiaerei, i sistemi di controllo obiettivo, nonché i posti di comando delle forze armate siriane sono stati sottoposti ad un attacco aereo”  si legge all'inizio  del comunicato.
 
Il ministero degli Esteri russo ha quindi avvertito la leadership israeliana di non ripetere gli stessi passaggi che hanno portato al loro attacco alle forze armate siriane.
 
“Condanniamo fermamente queste azioni ed esprimiamo la nostra seria preoccupazione per il prossimo aggravamento delle relazioni tra Israele e Siria. Mettiamo in guardia la leadership israeliana dal ripetere tali passi, carichi di pericolose conseguenze per l'intera regione del Medio Oriente. Esprimiamo il nostro sostegno alla sovranità e integrità territoriale della Siria. Chiediamo a entrambe le parti di mostrare moderazione e prevenire un'ulteriore escalation delle tensioni ".
 
Le forze di difesa israeliane hanno lanciato almeno attacchi separati nelle date del 2 e 3 agosto, poiché la loro leadership riteneva l'Esercito arabo siriano (SAA) responsabile di presunte infiltrazioni nel loro territorio.
 
 
 
 

È il "Salvini russo" il nuovo eroe dei giornali italiani di Francesco Erspamer  È il "Salvini russo" il nuovo eroe dei giornali italiani

È il "Salvini russo" il nuovo eroe dei giornali italiani

Davvero questo mondo non ha più bisogno di comunismo? di Giorgio Cremaschi Davvero questo mondo non ha più bisogno di comunismo?

Davvero questo mondo non ha più bisogno di comunismo?

Tik Tok bloccato ai minorenni. YouTube per un caso simile niente di Francesco Santoianni Tik Tok bloccato ai minorenni. YouTube per un caso simile niente

Tik Tok bloccato ai minorenni. YouTube per un caso simile niente

Europei, Uiguri e i deliri di Washington   di Bruno Guigue Europei, Uiguri e i deliri di Washington

Europei, Uiguri e i deliri di Washington

I tecnocrati di Bruxelles temono più il contagio da Brexit di Giuseppe Masala I tecnocrati di Bruxelles temono più il contagio da Brexit

I tecnocrati di Bruxelles temono più il contagio da Brexit

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti