La Russia pronta ad esportare il caccia stealth Su-57. Secondo Mosca gli ordini saliranno alle stelle

La Russia pronta ad esportare il caccia stealth Su-57. Secondo Mosca gli ordini saliranno alle stelle

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

La Russia offre il suo caccia a reazione stealth Su-57 di quinta generazione per l'esportazione, la domanda estera è destinata a salire alle stelle dopo che l'ordine delle forze armate russe sarà stato eseguito, afferma il direttore industriale del complesso aeronautico di Rostec Anatoly Serdyukov.

 

La Russia ritiene il caccia stealth Su-57 il fiore all’occhiello della sua vasta produzione aeronautica. Un velivolo all’avanguardia capace di ottenere prestazioni migliori rispetto ai caccia ritenuti top nel segmento di quinta generazione come gli statunitensi F-35 e F-22. 

 

Il caccia Su-57 è progettato per distruggere tutti i tipi di bersagli aerei, terrestri e acquatici. Secondo la dottrina militare russa che privilegia velivoli multiruolo e potenti in battaglia. L'aereo ha una velocità di crociera supersonica, alloggiamenti interni per le armi, rivestimento radioassorbente e le più recenti apparecchiature di bordo.

 

"È improbabile che ci sarà una domanda significativa fino a quando non spediremo abbastanza macchine nel nostro esercito. [...] Quindi, il nostro obiettivo numero uno è consegnare i caccia alle forze armate russe. Nel frattempo, offriamo questa macchina agli stranieri, conduciamo la nostra campagna pubblicitaria", ha detto Serdyukov, senza specificare esattamente quali paesi possono diventare potenziali acquirenti.

 

Nel maggio 2019, il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato in una riunione che 76 caccia Su-57 saranno consegnati alle forze armate fino al 2028.

 

La portavoce del servizio federale russo per la cooperazione tecnico-militare Maria Vorobyova ha rivelato in precedenza che diversi paesi hanno inviato la loro domanda ufficiale per l'acquisto del caccia Su-57.

 

Potrebbe anche interessarti

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso di Fabrizio Verde Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Liberal-Autocrazie di Giuseppe Giannini Liberal-Autocrazie

Liberal-Autocrazie

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Il primo dei poveri di Pasquale Cicalese Il primo dei poveri

Il primo dei poveri

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi nel Corno d’Africa di Paolo Arigotti La crisi nel Corno d’Africa

La crisi nel Corno d’Africa

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti