/ La sfida di Russia e Cina alle sanzioni USA. Putin e Xi Jinping i...

La sfida di Russia e Cina alle sanzioni USA. Putin e Xi Jinping inaugurano lo storico gasdotto 'Power of Siberia'

 

Questo sistema di trasmissione del gas, il più grande dell'estremo oriente russo, consentirà il trasporto del gas dai campi in Yakutia e nella regione di Irkutsk tanto al mercato interno russo come a quello della Cina


Oggi, il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo cinese, Xi Jinping, hanno inaugurato per teleconferenza il gasdotto , attraverso il quale inizierà la fornitura di gas russo alla Cina.

 
Siberian Force è il più grande sistema di trasmissione del gas nell'Estremo Oriente russo, attraverso il quale il gas proveniente dai campi in Yakutia e nella regione di Irkutsk sarà trasportato sia sul mercato interno russo (attraverso Khabarovsk a Vladivostok) che in Cina (attraverso Blagovéshchensk).
 
 

 
"Progetto tecnologico russo unico" in cifre
 
Il gasdotto è stato costruito in base all'accordo sulla fornitura di gas russa, firmato nel maggio 2014, tra la società statale russa Gazprom e la National Petroleum Corporation of China (CNPC).

 
  • L'accordo è valido per 30 anni e configurazioni di fornitura annuale di 38.000 milioni di metri cubi di gas
  • L'importo totale del contratto è di 400.000 milioni di dollari
  • La costruzione è iniziata il 1 settembre 2014 della città siberiana di Yakutsk
  • Secondo Gazprom, si tratta di un "progetto unico", poiché durante la costruzione verranno utilizzate "solo tecnologie russe"
  • Il costo di costruzione di gasdotti è di 1,1 trilioni di rubli (15,6 miliardi di dollari)
 
La lunghezza totale del gasdotto è di circa 3.000 chilometri in Russia e 5.100 chilometri in Cina.
 
  • In Russia, il gasdotto parte dal sito Chayandíniskoye (Yakutia) attraverso il Kovýktinskoe (regione di Irkutsk, inizierà l'attività prima del 2025) fino al confine cinese nella provincia dell'Amur
  • Il percorso del gasdotto è in condizioni meteorologiche estreme, attraversa zone umide, territori montuosi e sismicamente attivi, aree con permafrost e terreni rocciosi
  • Le temperature minime assolute dell'aria nel territorio del passaggio del gasdotto "Forza siberiana" variano da -62 ° ? in Yakutia a -41 ° ? nel territorio della regione dell'Amur
  • In Cina, i tubi si estendono dal fiume Amur a Shanghai, passando per 8 province. La Cina ha costruito 9 serbatoi sotterranei nel suo territorio
 
La Forza Siberiana fornirà:
 
  • 5.000 milioni di metri cubi di gas nel 2020
  • 10.000 milioni di metri cubi di gas nel 2021
  • 15.000 milioni di metri cubi di gas nel 2022. La parte cinese deve utilizzare almeno l'85% di quel volume
  • 380.000 milioni di metri cubi di gas dal 2025
 
Perché la Cina ha bisogno di Power of Siberia?
 
La Cina è il maggiore consumatore e importatore mondiale di risorse energetiche. Il consumo annuo di gas è di 280.300 milioni di metri cubi e, secondo le previsioni CNPC, entro il 2035 la domanda crescerà a 610.000 milioni di metri cubi, con un livello di produzione nazionale inferiore a 300.000 milioni di metri cubi .
 
Nel 2018 la Cina ha importato 125.500 milioni di metri cubi di gas: il 42% proveniva da condutture e il resto era gas naturale liquefatto, originario degli Stati Uniti.
 
Pertanto, il gasdotto diversifica le importazioni di gas e migliora la sicurezza energetica della Cina.
 
Il prezzo del gas russo, secondo il contratto, è legato ai prezzi del petrolio, il che lo rende più competitivo sul mercato cinese rispetto alla Birmania, al gas dell'Asia centrale e rispetto al gas naturale liquefatto.
 
Inoltre, la Power of Siberia diventerà un incentivo per la Cina a "creare un'infrastruttura di trasporto del gas unificata", che aiuterà le autorità cinesi a ridurre l'uso del carbone, nel loro tentativo di migliorare la situazione ambientale e lo sviluppo ecologico del settore energetico
 
Cerimonia d'apertura
 
Nel quadro dell'inaugurazione della teleconferenza del gasdotto della Forza siberiana Vladimir Putin ha sottolineato che "quest'anno ricorre il settantesimo anniversario dell'istituzione di relazioni diplomatiche [di Russia e Cina], e nello stesso anno abbiamo iniziato le consegne tramite condotte di Gas russo in Cina ".
 
"Questo passaggio porta la cooperazione strategica russo-cinese nel settore energetico a un nuovo livello in termini di qualità e ci avvicina al compito stabilito insieme al presidente cinese Xi Jinping di portare la circolazione bilaterale dei prodotti entro il 2024 a 200.000 milioni di dollari ", ha dichiarato.
 
Secondo Vladimir Putin, presidente della Russia, il lancio del gasdotto "Forza siberiana" porta la cooperazione strategica russo-cinese nel settore energetico a un nuovo livello in termini di qualità
 
Da parte sua, Xi ha descritto il gasdotto come "un progetto emblematico di cooperazione bilaterale nel settore dell'energia che costituisce un esempio della profonda integrazione della cooperazione reciprocamente vantaggiosa" tra i due paesi.
 
Inoltre, il presidente cinese ha indicato che "è necessario mettere al primo posto la sicurezza e l'affidabilità del funzionamento del gasdotto", mentre il secondo posto deve essere occupato dal rispetto dell'ambiente.
 
 
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa