La situazione Nato-Russia precipita

La situazione Nato-Russia precipita

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Mi pare di poter dire senza possibilità di errore che la situazione tra USA-Nato e Russia sia precipitata nel corso della serata. Pare evidente che venerdì a Ginevra Lavrov e Blinken decreteranno un sostanziale stato di guerra tra Nato e Russia (poi bisogna vedere quanto sarà calda). Di sicuro mi attendo a breve non tanto un'invasione di terra dell'Ucraina ma un enorme pioggia di fuoco dal ciele tendente a decapitare le élites politiche e militari ucraine. Un bombardamento talmente forte che dovrà avere nelle intenzioni dei russi l'obbiettivo di terrorizzare gli europei.
 
I tedeschi sono già terroririzzati da quello che si è capito dell'incontro tra la ministra degli esteri tedesca Annalena Burbock e Lavrov.
 
Tutto poi dipenderà secondo me da cosa decideranno di fare i russi con i contingenti USA, UK e Canada presenti in Ucraina. Se li bombardano sarà dura uscirne con pochi guai.
 
Tutto sarà comunque chiaro nel corso di poche settimane.
 
PS Per il nulla che conta, tenete conto che l'elezione del capo dello stato in Italia sarà secondo me fortemente influenzata da questa vicenda.

28 maggio, Strage di Brescia: il silenzio omertoso sulla NATO di Giorgio Cremaschi 28 maggio, Strage di Brescia: il silenzio omertoso sulla NATO

28 maggio, Strage di Brescia: il silenzio omertoso sulla NATO

Le onorificenze ai russi, Di Maio e l'"indegnita'" di Marinella Mondaini Le onorificenze ai russi, Di Maio e l'"indegnita'"

Le onorificenze ai russi, Di Maio e l'"indegnita'"

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Buoni a nulla di Alberto Fazolo Buoni a nulla

Buoni a nulla

"Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda di Giuseppe Masala "Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda

"Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi di Damiano Mazzotti Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi

Contrordine compagni. Putin non è più sul punto di morire di Antonio Di Siena Contrordine compagni. Putin non è più sul punto di morire

Contrordine compagni. Putin non è più sul punto di morire

VINCOLO ESTERNO VS SOVRANITÀ: LA BATTAGLIA DI UNA VITA di Gilberto Trombetta VINCOLO ESTERNO VS SOVRANITÀ: LA BATTAGLIA DI UNA VITA

VINCOLO ESTERNO VS SOVRANITÀ: LA BATTAGLIA DI UNA VITA

Armi puntate su Tripoli: la Libia sull'orlo di Michelangelo Severgnini Armi puntate su Tripoli: la Libia sull'orlo

Armi puntate su Tripoli: la Libia sull'orlo

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti