World Affairs/La Turchia invia altri 500 terroristi dalla Siria alla Libia

La Turchia invia altri 500 terroristi dalla Siria alla Libia

 

Il governo turco ha trasferito un gruppo di 500 terroristi dalla Siria alla Libia per unire le forze con il governo di accordo nazionale (GAN).

 
Con questo nuovo gruppo, finora, la Turchia ha trasferito un totale di 10.100 combattenti in Libia, allo stesso tempo sta addestrando circa 3.400 altri per inviarli in futuro, come riportato dall' OSDH, oggi.
 
Secondo l'OSDH, circa 200 reclute, di età compresa tra i 16 e i 18 anni, hanno deciso di recarsi in Libia in cambio di finanziamenti a causa della loro situazione di povertà. 
 
Inoltre, ha annunciato che 318 terroristi sostenuti dalla Turchia, tra cui 18 minori, sono stati uccisi nelle battaglie in Libia, così come alcuni comandanti dei gruppi jihadisti.
 
Questi miliziani appartengono alla divisione al-Mutasim, Sultan Murad, Suqur al-Shamal Brigade, Al-Hamzat e Suleiman Shah, che operano su più fronti, tra i quali a sud di Tripoli meridionale e la città di Misrata.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa