Siria e dintorni/L'esercito siriano bombarda le postazioni jihadiste dopo l'attacc...

L'esercito siriano bombarda le postazioni jihadiste dopo l'attacco alla base aerea russa di Hmeimim

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.


Nelle ultime 24 ore, l'Esercito arabo siriano (SAA) ha lanciato una serie di attacchi missilistici e dia rtiglieria nella Siria nord-occidentale, colpendo i siti appartenenti alle forze jihadiste, ha riferito il portale Al Masdar News.

 
Secondo notizie dal fronte situato a sud di Idlib, l'esercito siriano ha preso di mira pesantemente le forze jihadiste tra le regioni di Jabal Al-Zawiya, Al-Ghaab e Jabal Al-Akrad, dove sono situate le postazioni del Partito islamico del Turkestan ( TIP) e Hay'at Tahrir Al-Sham (HTS).
 
L'attacco su vasta scala dell'esercito arabo siriano arriva come ritorsione per i tentativi di attacchi dei droni jihadisti sulla base aerea russa di Hmeimim avvenuti sabato scorso.
 
Una fonte della città costiera di Jableh ha spiegato che i ribelli jihadisti hanno tentato di bombardare la base aerea di Hmeimim usando droni che sono decollati dall'asse Latakia-Idlib.
 
La fonte ha aggiunto che i droni jihadisti sono stati abbattuti prima che potessero colpire qualsiasi bersaglio nella base aerea di Hmeimim e nella vicina città di Jableh.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa