Scandalo corruzione in Ucraina. Ondata di dimissioni di alti funzionari

Scandalo corruzione in Ucraina. Ondata di dimissioni di alti funzionari

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

di South Front

Ieri, il governo ucraino ha confermato le dimissioni di numerosi funzionari di alto rango tra accuse di corruzione su larga scala, in quello che viene definito il più grande scandalo di dimissioni di massa e corruzione dall'inizio dell'invasione russa.

Una dozzina di funzionari hanno lasciato i loro incarichi dopo un enorme scompiglio politico su accuse e indagini su casi che vanno dalla corruzione, alla cattiva gestione dei fondi di aiuto per l'acquisto di cibo, all'appropriazione indebita, alla guida di auto costose mentre la gente comune soffre in condizioni di guerra.

Un alto consigliere presidenziale e quattro viceministri - tra questi due funzionari della difesa , insieme a cinque governatori regionali sono stati costretti a lasciare i loro incarichi. E tra i governatori regionali che si sono dimessi c'erano funzionari che sovrintendevano alle regioni che hanno visto intensi combattimenti, comprese le regioni di Zaporizhzhia e Kherson, dove le forze russe hanno recentemente riportato guadagni.

In riferimento all'annuncio di un alto funzionario governativo, Oleg Nemchinov, nei media internazionali si comunicava il seguente elenco :

  • Il sostituto procuratore generale Oleskiy Symonenko
  • Vice Ministro per lo sviluppo delle comunità e dei territori Ivan Lukeryu
  • Viceministro per lo sviluppo delle comunità e dei territori Vyacheslav Negoda
  • Il viceministro per le politiche sociali Vitaliy Muzychenk
  • E i governatori regionali di Dnipropetrovsk, Zaporizhzhia, Kyiv, Sumy e Kherson

E  separatamente, "il ministero della Difesa aveva precedentemente annunciato le dimissioni del viceministro Vyacheslav Shapovalov, responsabile del supporto logistico dell'esercito, sulla scia delle accuse di aver firmato contratti alimentari a prezzi gonfiati".

In questo caso riguardante i contratti alimentari, Shapovalov è accusato di aver firmato un accordo con un'azienda sconosciuta e losca. Nel suo ruolo di viceministro della Difesa, le sue sono le dimissioni più notevoli e tangibili. Fondamentalmente, avrebbe avuto un ruolo non secondario nella  supervisione dei miliardi di dollari che fluivano dalle tasche dei contribuenti statunitensi ed europei  come aiuti alla difesa autorizzati.

Ha acquistato razioni militari a prezzi gonfiati in quello che sembra uno schema per riempire le tasche degli appaltatori e potenzialmente comportare tangenti a se stesso.

 

Mentre il ministero della Difesa sta ancora cercando di minimizzarlo come un “errore tecnico” –  Politico precisa i i particolari dello scandalo : 

Una denuncia dal sito di notizie ucraino ZN.UA  ha rivelato la scorsa settimana che il ministero della Difesa ha acquistato scorte di cibo troppo care per le sue truppe. Ad esempio, il ministero ha acquistato uova a 17 grivna al pezzo, mentre il prezzo medio di un uovo a Kiev è di circa 7 grivna. Secondo ZN.UA, un contratto per l'approvvigionamento alimentare per i soldati nel 2023 ammontava a 13,16 miliardi di grivnie (328 milioni di euro).

Questo è da due a tre volte superiore ai tassi attuali per tali prodotti alimentari, si legge nei rapporti. La lettera di dimissioni di Shapovalov indicava che si sarebbe dimesso per "non rappresentare  una minaccia per l'approvvigionamento stabile delle forze armate ucraine a seguito di una campagna di accuse relative all'acquisto di servizi di ristorazione".

C'è anche il vice capo dell'amministrazione Zelensky, Kyrylo Tymoshenko, che è accusato di  condurre uno stile di vita sontuoso in tempo di guerra. Molti attuali resoconti dei media mainstream stanno nascondendo alcuni dei dettagli chiave verificati. Ad esempio, la BBC scrive semplicemente che  "Tymoshenko è stato implicato in diversi scandali durante il suo mandato,  incluso nell'ottobre dello scorso anno quando è stato accusato di  utilizzare un'auto donata all'Ucraina per scopi umanitari ".

Ma a partire dai primi di dicembre i media ucraini locali, irritati per lo stile di vita elegante dei leader ucraini in un momento in cui decine di milioni sono senza elettricità a causa dei bombardamenti aerei russi sulla rete elettrica della nazione, hanno iniziato a confermare che Tymoshenko guidava auto sportive di fascia alta dentro e fuori la capitale, da e verso palazzi che  in genere hanno un costo compreso tra  $ 10.000 e $ 25.000 al mese.

Il Vice capo dell'ufficio del presidente Kirill Timoshenko, 34 anni

 

Un punto vendita ha pubblicato una serie di foto intitolata  Not the "martial law" di Kyrylo Tymoshenko, vice capo dell'ufficio del presidente dell'Ucraina.

I dollari dei contribuenti statunitensi al lavoro in Ucraina...

Altro esempio di  come il mainstream occidentale cerca di minimizzare o ammorbidire quest'ultima ondata di dimissioni forzate legate alla corruzione, l'AFP scrive: "L'Ucraina ha sofferto a lungo di una corruzione endemica, anche tra l'élite politica, ma gli sforzi per reprimere la corruzione sono stati oscurati dalla corruzione di Mosca con la guerra su vasta scala iniziata a febbraio”. Eppure funzionari come Tymoshenko sono stati avvistati in giro per Kiev e nei quartieri degli oligarchi alla guida di auto sportive di lusso per mesi durante la guerra.

Inoltre, c'è questa frase risibile e imbarazzante nel rapporto AFP: "Gli alleati occidentali di Kiev, che hanno stanziato miliardi di dollari in sostegno finanziario e militare, hanno spinto per anni per riforme anticorruzione, a volte come precondizione per gli aiuti".

Da un governo che presumibilmente "spingeva riforme anticorruzione per anni" a oltre 100 miliardi di dollari in difesa degli Stati Uniti e aiuti esteri promessi alle casse di Kiev nell'ultimo anno... a questo ora dal cuore dell'amministrazione Zelensky:

Non si ferma alle auto eleganti e costose, ma la polemica si è estesa anche alle vacanze di lusso all'estero mentre gli ucraini subiscono le privazioni della guerra in patria. "La partenza di Symonenko, un sostituto procuratore generale, arriva dopo che i media hanno riferito che ha trascorso una vacanza in Spagna questo inverno, secondo quanto riferito utilizzando un'auto appartenente a un uomo d'affari ucraino". Di conseguenza, secondo quanto riferito, il governo ha ora  vietato agli alti funzionari  di andare in vacanza all'estero a causa dello scandalo.

Poco prima dell'ondata di dimissioni, un altro funzionario di nome Vasyl Lozynskiy è stato accusato di  aver ricevuto tangenti per "facilitare" l'acquisto di generatori a prezzi notevolmente aumentati. Fondamentalmente, Lozynskiy come viceministro delle infrastrutture e dello sviluppo delle comunità sarebbe stato anche direttamente coinvolto nella supervisione di come vengono distribuiti miliardi di dollari in assistenza umanitaria e infrastrutturale occidentale.

Commentando questo, i media mainstream stanno ora  riconoscendo tardivamente un fatto che è noto da tempo, ma che farebbe "cancellare" una persona nel dibattito pubblico se osasse farlo notare:

"Transparency International ha classificato l'Ucraina al 122esimo posto su 180 nella sua classifica della corruzione per il 2021 ", scrive ora l'AFP ( il secondo più corrotto in Europa,  con la Russia a 136).

E  ora  il ministro della Difesa ucraino  Oleksii Reznikov è sotto inchiesta in  relazione alla crescente indagine e allo scandalo. Nel frattempo, mentre la notizia dell'ampliamento dello scandalo colpisce i titoli di tutto il mondo...

(Traduzione de l'AD)

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

C'era una volta il servizio sanitario nazionale di Gilberto Trombetta C'era una volta il servizio sanitario nazionale

C'era una volta il servizio sanitario nazionale

8 miliardi dalla Meloni a Tripoli per finanziare migrazione e terrorismo di Michelangelo Severgnini 8 miliardi dalla Meloni a Tripoli per finanziare migrazione e terrorismo

8 miliardi dalla Meloni a Tripoli per finanziare migrazione e terrorismo

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano di Pasquale Cicalese Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente