/ Nuovo incidente e chiusura d'emergenza alla centrale nucleare ucr...

Nuovo incidente e chiusura d'emergenza alla centrale nucleare ucraina di Zaporizhia

 

Dopo un incidente registrato appena tre settimane fa, la centrale nucleare ucraina di Zaporizhia, la più grande a livello europeo e la quinta al mondo, è vittima di un nuovo caso similare. Il “problema tecnico” si è riproposto una seconda volta, riporta Rt, e uno dei reattori della centrale, che copre i bisogni energetici di un quinto della popolazione, si sono automaticamente spenti. 
 
 “L'unità 6 della centrale di Zaporizhzhya si è disconnessa dalla rete del sistema automatico che impedisce danni al generatore. Il reattore sta funzionando qundi al 40% della potenza nominale”, si legge nel sito ufficiale della centrale.
L'incidente è avvenuto domenica mattina alle 6 ore locali. Le cause sono ancora ignote e il ministro dell'Energia spera di poter riattivare l'unità già nei prossimi giorni.  
 
L'incidente precedente alla centrale di Zaporizhia è avvenuto il 28 novembre, ma il fatto è stato reso pubblico sono cinque giorni dopo, quando il primo ministro ucraino lo ha rilevato nella sua prima sessione del nuovo gabinetto. 

Si domanda Zero Hedge: "E' giusto avere una centrale nucleare in un paese instabile a nel pieno di un default finanziario?"
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa