Palestina, primo Paese del Medio Oriente ad approvare il vaccino russo Sputnik V

Palestina, primo Paese del Medio Oriente ad approvare il vaccino russo Sputnik V

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

 

La Palestina è diventata il primo paese del Medio Oriente ad approvare l'uso del vaccino russo contro il coronavirus Sputnik V, ha riferito il Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF).

"RDIF annuncia che il vaccino russo Sputnik V contro il coronavirus è stato registrato dal ministero della Salute palestinese", si legge nel comunicato, aggiungendo che il primo lotto di vaccini arriverà in Palestina entro un mese.

Si precisa che il vaccino è stato registrato "nell'ambito dell'autorizzazione per uso di emergenza senza condurre ulteriori studi clinici" nel territorio palestinese.

Il farmaco russo è stato registrato attraverso una procedura simile in Argentina, Bolivia, Serbia e di recente l'Algeria .

"L'alta qualità ed efficacia del vaccino Sputnik V suscita un interesse maggiore in un numero crescente di paesi (...) Siamo lieti che dopo Europa, Asia, America Latina e Africa, Sputnik V sia presente anche in Medio Oriente", ha spiegato il direttore dell'RDIF, Kiril Dmitriev.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

29 DICEMBRE 1890 STRAGE DI WOUNDEED KNEE di Giorgio Cremaschi 29 DICEMBRE 1890 STRAGE DI WOUNDEED KNEE

29 DICEMBRE 1890 STRAGE DI WOUNDEED KNEE

E ora che succede con la seconda dose Pfizer? di Francesco Santoianni E ora che succede con la seconda dose Pfizer?

E ora che succede con la seconda dose Pfizer?

La farsa di Capitol Hill  e la fiction democratica   di Bruno Guigue La farsa di Capitol Hill  e la fiction democratica

La farsa di Capitol Hill e la fiction democratica

La Grecia "salvata dal Mes" ad un passo da un nuovo default di Antonio Di Siena La Grecia "salvata dal Mes" ad un passo da un nuovo default

La Grecia "salvata dal Mes" ad un passo da un nuovo default

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti