/ Per eludere le sanzioni USA, Francia, Gran Bretagna e Germania la...

Per eludere le sanzioni USA, Francia, Gran Bretagna e Germania lanciano un canale di pagamento con l'Iran

 

Germania, Francia e Regno Unito hanno istituito un meccanismo di pagamento con l'Iran, con il quale sperano di contrastare le sanzioni statunitensi al paese persiano.


Il meccanismo, chiamato INSTEX, è stato ufficialmente lanciato per facilitare le transazioni con l'Iran dopo che Washington ha riproposto le sanzioni contro Teheran, ha riferito oggi l'agenzia di stampa britannica Reuters, citando la trasmissione della Tv di Stato tedesco NDR.
 
La creazione di questo canale di pagamento, noto in precedenza come veicolo speciale (SPV), arriva quasi una settimana dopo che i ministri degli esteri e dell'economia francesi hanno annunciato l'imminente creazione di un istituto finanziario indipendente dagli americani.
 
Secondo NDR, questo nuovo sistema finanziario ha sede a Parigi e sarà gestito da un gruppo di esperti bancari tedeschi.
 
INSTEX, aggiunge la fonte tedesca, è stato progettato per eludere le sanzioni imposte da Washington contro l'Iran attraverso la conclusione di accordi diretti tra società persiane ed europee e non attraverso le banche.
 
Gli Stati Uniti hanno abbandonato a maggio 2018 l'accordo del 2015 sul nucleare tra Teheran e il gruppo 5 + 1 (allora composto da Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Russia e Cina, più la Germania) e poi riattivato ??due round di sanzioni antiraniane revocati all'epoca di questa intesa.
 
Secondo i rapporti, gli altri paesi membri dell'Unione Europea (UE) sono liberi di aderire INSTEX, canale finanziario che dovrebbe essere attivato in poche settimane, come si sta attuando un meccanismo di prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo.
 
Ieri, il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Bahram Qasemi, ha criticato il ritardo dell'Europa per la creazione del meccanismo finanziario e aveva avvertito che Teheran avrebbe riconsiderare la sua posizione sull'accordo nucleare con la mancanza di conformità con l'Occidente, con i suoi obblighi del patto.
 
Teheran, che ha rispettato le disposizioni dell'accordo nucleare, ha chiesto ai suoi partner europei di rispettare i loro impegni allo stesso modo, in particolare in materia economica, e di agire in modo indipendente di fronte alle pressioni statunitensi.
 
Fonte: Reuters
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa