/ «Per il bene di tutti, prima i poveri», Andres Manuel Lopez Obrad...

«Per il bene di tutti, prima i poveri», Andres Manuel Lopez Obrador trionfa in Messico

 

Per la prima volta in Messico il candidato della sinistra vince le elezioni presidenziali

 

Per la prima volta in Messico il candidato della sinistra vince le elezioni presidenziali e sarà il prossimo presidente a guidare il paese. Andres Manuel Lopez Obrador, confermando quanto affermavano praticamente tutti i sondaggi demoscopia effettuati, ha avuto la meglio sugli avversari con il 53% dei voti. 

 

Nel suo primo discorso pubblico dopo la rapida pubblicazione del conteggio, Andres Manuel Lopez Obrador si è rivolto ai suoi sostenitori dal quartier generale della sua campagna all'Hilton Hotel di Città del Messico e ha dichiarato che combatterà e punirà la corruzione, anche se dovrà perseguire i suoi stessi compagni di lotta.

 

«La trasformazione che realizzeremo sarà fondamentalmente quella di eliminare la corruzione dal nostro paese. Non avremo alcun problema con questo perché il popolo del Messico è l'erede di grandi civiltà ed è intelligente... la corruzione non è un fenomeno culturale, ma il risultato di un regime politico decadente». 

 

AMLO inoltre ha spiegato: «Governeremo per tutti. Poveri e ricchi. Con particolare enfasi verso gli umili. Per il bene di tutti, prima i poveri». 

 

Anche sulle migrazioni, l’esperto leader della sinistra messicana ha le idee chiare: «Chiunque voglia migrare dovrebbe farlo per piacere e non per necessità». A tal fine l’obiettivo è quello di rafforzare il mercato interno, produrre ciò che il paese consuma e fare tutto il necessario affinché i messicani possano rimanere, lavorare e essere felici nel loro paese di origine. 

 

Lopez Obrador entrerà in carica il 1 dicembre.

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa