Perché l'Occidente semina discordia sulla Russia? La risposta di Assad

Perché l'Occidente semina discordia sulla Russia? La risposta di Assad

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il presidente siriano Bashar al-Assad sostiene che la difesa dei diritti internazionali da parte della Russia è il motivo per cui l'Occidente esercita pressioni e provocazioni su Mosca.

"Le pressioni occidentali sulla Russia in diversi casi costituiscono una risposta al ruolo importante ed efficace della Russia nell'arena internazionale e alla sua difesa del diritto internazionale ", ha spiegato Assad durante un incontro tenutosi ieri con l'inviato speciale del presidente russo, Vladimir Putin , per la Siria, Alexander Lavrentiev.

Secondo l'agenzia di stampa ufficiale siriana SANA , il capo di stato siriano ha anche sottolineato che il rifiuto della Russia delle "politiche immorali" di alcuni paesi occidentali e i loro sforzi per creare il caos per controllare altre nazioni, sono anch'esse ragioni della pressione occidentale contro Mosca.

Durante l'incontro, le parti hanno anche discusso degli ultimi eventi regionali e internazionali e analizzato la cooperazione bilaterale tra Siria e Russia.

A sua volta, Lavrentiev ha sottolineato che Mosca attribuisce particolare importanza allo sviluppo delle relazioni reciproche e all'aumento della cooperazione con Damasco, "affinché il popolo siriano possa superare le conseguenze della guerra".

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

28 maggio, Strage di Brescia: il silenzio omertoso sulla NATO di Giorgio Cremaschi 28 maggio, Strage di Brescia: il silenzio omertoso sulla NATO

28 maggio, Strage di Brescia: il silenzio omertoso sulla NATO

Le onorificenze ai russi, Di Maio e l'"indegnita'" di Marinella Mondaini Le onorificenze ai russi, Di Maio e l'"indegnita'"

Le onorificenze ai russi, Di Maio e l'"indegnita'"

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Buoni a nulla di Alberto Fazolo Buoni a nulla

Buoni a nulla

"Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda di Giuseppe Masala "Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda

"Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi di Damiano Mazzotti Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi

Contrordine compagni. Putin non è più sul punto di morire di Antonio Di Siena Contrordine compagni. Putin non è più sul punto di morire

Contrordine compagni. Putin non è più sul punto di morire

VINCOLO ESTERNO VS SOVRANITÀ: LA BATTAGLIA DI UNA VITA di Gilberto Trombetta VINCOLO ESTERNO VS SOVRANITÀ: LA BATTAGLIA DI UNA VITA

VINCOLO ESTERNO VS SOVRANITÀ: LA BATTAGLIA DI UNA VITA

Armi puntate su Tripoli: la Libia sull'orlo di Michelangelo Severgnini Armi puntate su Tripoli: la Libia sull'orlo

Armi puntate su Tripoli: la Libia sull'orlo

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti