Petro definisce gli attacchi all'ospedale Al Shifa "una carneficina scatenata da Netanyahu"

Petro definisce gli attacchi all'ospedale Al Shifa "una carneficina scatenata da Netanyahu"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il presidente colombiano Gustavo Petro, che sin dal primo momento ha mostrato vicinanza al popolo palestinese e condannato con forza la barbarie israeliana, ha definito i bombardamenti multipli delle Forze di Difesa Israeliane sul complesso ospedaliero di Al Shifa, a Gaza City "una carneficina scatenata" dal suo omologo israeliano, Benjamin Netanyahu.

"La carneficina scatenata da Netanyahu sull'ospedale Al Shifa di Gaza", ha dichiarato Petro sul suo account X, commentando una notizia secondo cui "decine" di cadaveri sono rimasti ammassati nel cortile dell'ospedale e non sono stati seppelliti a causa dell'assedio in corso da parte dell'esercito israeliano.

Allo stesso modo, il presidente ha annunciato che "la Colombia presenterà una proposta alle Nazioni Unite affinché la Palestina sia accettata come Stato a tutti gli effetti" e ha assicurato che Bogotà "non acquisterà armi dai Paesi produttori che hanno votato contro" o si sono astenuti "sulla proposta che ordina il cessate il fuoco a Gaza".

"I Paesi democratici e progressisti devono lottare per preservare il diritto umanitario internazionale per evitare che la barbarie si diffonda nel mondo", ha sottolineato.

Venerdì scorso, Petro ha definito gli autori degli attacchi agli ospedali di Gaza "miserabili e genocidi" e ha avvertito che i suoi legali "stanno preparando azioni legali in tutti i tribunali internazionali" per crimini di guerra contro alti funzionari del governo israeliano, compreso il primo ministro Netanyahu.

Mentre dal cosiddetto mondo ‘civile’, o che si autodefinisce tale, giunge sostegno alle criminali azioni compiute dall’entità sionista a Gaza, in America Latina continuano a levarsi voci coraggiose, come quella del presidente colombiano Gustavo Petro, che chiedono la fine delle azioni brutali e criminali di Israele e un pieno riconoscimento per la Palestina. 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO di Leonardo Sinigaglia Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia di Alberto Fazolo La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor di Pasquale Cicalese Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor

Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo di Giuseppe Masala A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative di Michele Blanco OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative

OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti