Presidente Moschea di Mariupol smentisce il bombardamento. Ennesima fake news resa virale dai media filo Nato

Presidente Moschea di Mariupol smentisce il bombardamento. Ennesima fake news resa virale dai media filo Nato

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Anche oggi gli italiani si sono svegliati con una "notizia" scioccante: la "moschea di Mariupol" bombardata dai russi.

Si tratta dello stesso schema che conosce bene chi ha seguto da vicino le vicende di Libia, Siria e dei vari massacri della Nato coperti dalla propaganda dei media affiliati. Si prende la propaganda della parte estremista (filo Nato) e la si riporta facendo credere che sia "notizia confermata".

Siamo passati dal famigerato Osservatorio siriano dei diritti umani (con sede a Londra!) alla propaganda di guerra dell'ufficio stampa di Zelenski. L'avvertenza qui è massima: signori attenzione che i media italiani stanno creando il terreno per un coinvolgimento diretto del nostro paese in un conflitto dai tratti apocalittici (nucleari). Non dimenticate che il nostro paese ospita 113 installazioni militari Usa e Nato, oltre a decine di testate nucleari Nato-Usa puntate contro la Russia. 

Ma qualcuno crederà ancora alle "denunce" del governo ucraino (Zelenski, servizi segreti, ministri, ecc) dopo che gli stessi responsabili della moschea di Mariupol smentiscono l'ennesima affermazione governativa come riporta l'Ansa poco fa? 

ANSA) - KIEV, 12 MAR - Il presidente dell'Associazione che gestisce la moschea di Solimano a Mariupol, Ismail Haciogl, ha affermato che l'area è sotto tiro, smentendo tuttavia che la moschea sia stata colpita come invece affermato in mattinata dal governo ucraino.

"I russi stanno bombardando l'area... che si trova a 2 chilometri dalla moschea e una bomba è caduta a una distanza di 700 metri dalla moschea", ha scritto su Instagram. Trenta civili turchi sono all'interno dell'edificio, "compresi bambini", ha aggiunto, senza specificarne il numero. (ANSA).

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Il macronismo al suo ultimo atto? di Paolo Desogus Il macronismo al suo ultimo atto?

Il macronismo al suo ultimo atto?

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*       di Geraldina Colotti Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*      

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*  

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani di Giacomo Gabellini Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora di Giuseppe Masala Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti