Proteste in Cina, è partito l'ordine di scuderia dell'Unione Europea

Proteste in Cina, è partito l'ordine di scuderia dell'Unione Europea

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Di Laura RU
(dal canale Telegram: @LauraRuHk)


Il Segretario per la Sicurezza di Hong Kong, Chris Tang, ha dichiarato che le recenti proteste dei "fogli bianchi" sono "il principio di un'altra rivoluzione colorata" e ha avvertito coloro che vi partecipano che potrebbero commettere un reato contro la sicurezza nazionale. Le sue parole sono perfettamente giustificate, poiché le prove del coordinamento straniero di queste proteste nella Cina continentale sono sempre più numerose. Il fuoco viaggia velocemente nella prateria secca e, dopo tre anni di restrizioni Covid, è certamente molto secca. I piromani occidentali sanno come manipolare le preoccupazioni legittime della popolazione, ma falliranno perché le autorità cinesi conoscono tutti i loro trucchi... e si sono immediatamente attivate. 

E' partito l'ordine di scuderia all'interno dell'Unione Europea. Josep Borrell questa mattina al Forum di Bruxelles sull'Indo-Pacifico: 

"In questi giorni stiamo assistendo al crescente costo della politica zero covid [della Cina] e alle crescenti preoccupazioni dei cittadini cinesi per i lockdown, qualcosa di molto importante sta accadendo oggi in Cina". Importante per chi, esattamente? Per chi sta coordinando le proteste e intende usarle come arma contro la Cina? Strana anche la tempistica, Pechino deve aver rifiutato qualche proposta (indecente) dell'Occidente, forse proprio al G20. 

Quando Mario Monti parla di "sacrifici".... di Fabrizio Verde Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

"Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo di Marinella Mondaini "Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo

"Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La dittatura del pensiero liberal di Giuseppe Giannini La dittatura del pensiero liberal

La dittatura del pensiero liberal

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?) di Gilberto Trombetta Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario di Andrea Puccio Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario

Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici? di Paolo Arigotti La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti