/ Putin: la Russia lavorerà ai sistemi missilistici a medio e corto...

Putin: la Russia lavorerà ai sistemi missilistici a medio e corto raggio, ma non li schiererà prima degli Stati Uniti

 

Il presidente russo preoccupato per il fatto che il missile da crociera testato questa settimana dagli Stati Uniti può essere lanciato dalla Romania e dalla Polonia.


La Russia lavorerà con i sistemi missilistici di medio e corto raggio, ma non li schiererà prima degli Stati Uniti, ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin oggi durante una conferenza stampa a Helsinki, dopo un incontro con il suo omologo finlandese, Sauli Niinistö.
 
Inoltre, il presidente russo è rimasto deluso dal fatto che gli Stati Uniti ha testato un missile da crociera con una gamma proibita dal Trattato INF. Secondo Putin, lo sviluppo di questo missile è iniziato prima degli Stati Uniti decidessero di abbandonare l'accordo. I test missilistici "aggravano la situazione in generale nel campo della sicurezza nel mondo e in Europa in particolare", ha avvertito il presidente.
 
In particolare, Putin è preoccupato per il fatto che il missile da crociera testato questa settimana dagli Stati Uniti può essere lanciato dalla Romania e dalla Polonia. "I lanci di questi missili possono essere effettuati da piattaforme di lancio che sono già in Romania e saranno situate a breve in Polonia.
Basterebbe cambiare la configurazione di un programma per computer", ha affermato il presidente. "Per noi, questo significa che esiste una nuova minaccia alla quale dobbiamo rispondere di conseguenza", ha ribadito Putin.
 
Il presidente russo ha sottolineato che la Russia prenderà misure di risposta equivalenti alle azioni statunitensi e al test missilistico da crociera. "La sicurezza della Russia sarà garantita", ha detto il presidente, sottolineando che, tuttavia, il suo paese è disposto a parlare con gli Stati Uniti.
 
A parte questo problema, il presidente ha commentato che la Russia è interessata a ripristinare le relazioni con l'Unione europea.
 
"Speriamo che la nuova leadership dell'Unione europea mostrerà, a sua volta, un atteggiamento positivo verso il mantenimento di una collaborazione reciprocamente vantaggiosa con il nostro paese", ha affermato il presidente.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa