Russia: la Siria ha abbattuto otto missili lanciati dai Jet da guerra israeliani

Russia: la Siria ha abbattuto otto missili lanciati dai Jet da guerra israeliani

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Venerdì, sei caccia F-16 israeliani hanno lanciato  dalla regione meridionale di Al-Tanf, vicino al confine tra Iraq e Giordania, dove gli Stati Uniti hanno installato una base, 12 missili contro le postazioni dell'esercito siriano nella base aerea di Tiyas (T-4 ).

Il contrammiraglio Vadim Kulit, vice capo del Centro russo per la riconciliazione della Siria (parte del ministero della Difesa russo) ha riferito, ieri, che il sistema di difesa antimissile Pantsir-S di fabbricazione russa è riuscito a intercettare e quindi abbattere otto missili israeliani. 

Kulit ha aggiunto che l'attacco israeliano ha lasciato sei feriti nelle file dell'esercito siriano e ha inflitto danni materiali a un'installazione militare delle forze armate siriane.

Israele attacca frequentemente le postazioni militari all'interno della Siria, in particolare quelle del Movimento di resistenza islamica libanese (Hezbollah), che ha svolto un ruolo chiave nell'assistere l'esercito siriano nella sua lotta contro i terroristi sostenuti dall'occidente e dalle potenze regionali.

Gli osservatori hanno visto le ripetute violazioni di Israele come un tentativo di indebolire il governo di Damasco mentre guadagna sempre più terreno nella sua lotta contro la piaga del terrorismo.

Israele è stato uno dei principali sostenitori dei gruppi terroristici che si sono opposti al governo del presidente Bashar Al-Assad da quando è scoppiata la crisi armata in Siria.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Marmolada: strage del sistema di Giorgio Cremaschi Marmolada: strage del sistema

Marmolada: strage del sistema

Ecco chi pagherà (veramente) la ricostruzione dell'Ucraina di Marinella Mondaini Ecco chi pagherà (veramente) la ricostruzione dell'Ucraina

Ecco chi pagherà (veramente) la ricostruzione dell'Ucraina

Il Liquidatore entra nella fase finale di Savino Balzano Il Liquidatore entra nella fase finale

Il Liquidatore entra nella fase finale

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai