Save the Children. Israele ha privato ad almeno 400 bambini di Gaza l'assistenza sanitaria salvavita nel 2023

Save the Children. Israele ha privato ad almeno 400 bambini di Gaza l'assistenza sanitaria salvavita nel 2023

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Secondo un  nuovo rapporto  pubblicato dalla ONG Save the Children con sede nel Regno Unito, il governo israeliano ha privato quasi 400 bambini palestinesi residenti nella Striscia di Gaza dell’assistenza sanitaria salvavita durante la prima metà del 2023.

Nel rapporto, si sottolinea che una media di 60 bambini al mese viene negato l’ingresso nella Cisgiordania occupata per ricevere le cure mediche necessarie.

Questi respingimenti all’ingresso significano che molti bambini palestinesi nella Striscia di Gaza assediata non hanno accesso a farmaci specifici e agli interventi chirurgici tanto necessari.

Il direttore di Save the Children, Jason Lee, ha lamentato che "alcuni sono bambini disperatamente malati che non hanno altra scelta che lasciare Gaza per sopravvivere", aggiungendo che "negare l'assistenza sanitaria ai bambini è disumano e una violazione dei loro diritti". 

A causa della mancanza di attrezzature mediche a Gaza, centinaia di pazienti affetti da malattie croniche come il cancro devono ottenere cure mediche ed essere coperti dall’Autorità Palestinese (AP) per ricevere cure in Israele o nella Cisgiordania occupata.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), le cure e i servizi per il cancro sono la ragione principale per cui i pazienti richiedono il permesso per lasciare la Striscia di Gaza. 

Dopo che i pazienti hanno ottenuto la copertura finanziaria da parte dell’Autorità Palestinese, sono obbligati a richiedere i permessi di uscita israeliani, ma possono lasciare Gaza solo attraverso il valico di Beit Hanoun con Israele.

Rapporti locali indicano che almeno un paziente su dieci affetto da malattie gravi che richiede il permesso di uscita tende a morire entro sei mesi dall'invio della prima domanda. 

Solo nel mese di maggio, a cento bambini è stato negato il permesso di uscita da parte delle autorità israeliane. Nello stesso mese, secondo il Ministero della Sanità palestinese, circa 224 tipi di farmaci essenziali e 213 dispositivi medici usa e getta erano a zero scorte a Gaza.

La vita dei bambini a Gaza è sempre più minacciata a causa del blocco israeliano in vigore da 16 anni.

 

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse di Clara Statello La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Israele arranca – Salvo Ardizzone di Giacomo Gabellini Israele arranca – Salvo Ardizzone

Israele arranca – Salvo Ardizzone

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO) di Michelangelo Severgnini "L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza di Michele Blanco Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti