World Affairs/Think tank USA si rallegra che il coronavirus in Iran ha fatto me...

Think tank USA si rallegra che il coronavirus in Iran ha fatto meglio delle sanzioni di Washington bloccando le esportazioni. Teheran: "Disumani e vergognosi"

 

Il vice cancelliere iraniano per gli affari politici, Abbas Araqchi, ha respinto come disumana e vergognosa la gioia del direttore del FDD per l'epidemia di coronavirus in Iran


"È imbarazzante e francamente disumano essere contenti di vedere un virus mortale diffondersi e divertirsi guardando le persone soffrire per questo", ha scritto il vice cancelliere iraniano oggi sul suo account Twitter.

 
Il suo messaggio allude a un tweet di Mark Dubowitz, direttore della cosiddetta Fondazione per la difesa delle democrazie (FDD) negli Stati Uniti, in cui ha espresso la sua gioia per il fatto che il coronavirus è stato in grado di porre fine alle esportazioni iraniane non petrolifere, che non sono riuscite a raggiungere a causa delle dure sanzioni, pubblicando una foto della chiusura del confine iraniano con la Turchia.
 
Tuttavia, Araqchi ha affermato che "almeno Dubowitzs ha capito che le sanzioni economiche statunitensi non erano e non saranno efficaci come un virus Covid-19".
 
 
 D'altra parte, il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, aveva già accusato l'Iran di non aver informato la sua gente sul nuovo coronavirus e ha messo in dubbio il lavoro svolto dal paese persiano per combattere l'epidemia e informare la nazione. 
 
Tuttavia, l'Iran, nonostante le sanzioni illegali statunitensi, sta adottando misure adeguate per combattere il virus mortale, chiamato COVID-19, che finora ha provocato 19 morti e 139 colpiti.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa