/ Venezuela, cosa sarebbe successo al golpista Zambrano in un paese...

Venezuela, cosa sarebbe successo al golpista Zambrano in un paese NATO?

 

Un po' di democrazia alla Nato per il golpista Zambrano? E non stiamo parlando della Turchia di Erdogan o della Francia di Macron o della Guatanamo degli Stati Uniti? In qualunque paese democratico del mondo un personaggio che partecipa ad un golpe militare in tradimento della patria e in chiaro attentato alla Costituzione deve rispondere penalmente delle sue scelte se il colpo di stato fallisce.





E' fallito miseramente il golpetto del 30 aprile in Venezuela e il deputato Zambrano oggi è stato arrestato. Qui il video che nessuno in Italia vi può mostrare chiaramente è il momento in cui Zambrano si unisce agli altri autori del colpo di stato nel ponte di Altamira da dove sono partiti diversi colpi di armi di fuoco.

 

#ÚltimoMinuto| la #ANC ya aprobó el allanamiento de la inmunidad parlamentaria de 7 Diputados que participaron en el golpe del #30A Herry Ramos, Luis Florido, Richard Blanco, Marianela Magallanes, Américo De Grazia, Andres Velazques, José Calzadilla pic.twitter.com/7S4tKtBazi

— Madelein Garcia (@madeleintlSUR) 7 maggio 2019
Negli Stati Uniti i partecipanti e gli organizzatori sarebbero su una sedia elettrica o a Guantanamo. Per fortuna per Zambrano deve affrontare le conseguenze dello stato di diritto venezuelano e non di un paese NATO alla Macron o alla Erdogan.
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa