/ Venezuela, il pieno sostegno della Russia a Maduro. "Gli USA mira...

Venezuela, il pieno sostegno della Russia a Maduro. "Gli USA mirano al collasso dei governi non allineati in America Latina"

 
 
Il ministero degli esteri russo Sergey Lavrov, durante l’annuale conferenza stampa di inizio anno davanti i giornalisti esteri, ha duramente criticato la decisione degli Stati Uniti di fomentare un colpo di stato contro il presidente del Venezuela Nicolas Maduro, che ha prestato giuramento per il suo secondo mandato (2019-2025) la scorsa settimana.
 
"Le nazioni dovrebbero evitare di intromettersi negli affari interni degli altri paesi", ha detto il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. L’incoraggiamento da parte di Washington delle forze di opposizione in Venezuela "li ha resi riluttanti a cercare la riconciliazione [con il presidente]", ha proseguito Lavrov.
 
Il Venezuela è attualmente in una crisi politica, con l'Assemblea nazionale controllata dall'opposizione che si è posta in una situazione di violazione costituzionale da tempo e ha dichiarato il presidente Maduro un "usurpatore", il suo presidente, Juan Guaido, si è autoproclamato un "presidente ad interim" del paese. La mossa è arrivata dopo un forte sostegno pubblico da parte di Washington, che sostiene il rovesciamento di Maduro da parecchio tempo. Il Vicepresidente degli Stati Uniti, Mike Pence, aveva chiamato Martedì Guaidó per “riconoscere” il Parlamento come "l'unico organo democratico legittimo" nel Paese sudamericano, secondo quanto riportava Reuters.
 


Washington ha preso di mira il governo di Maduro con una serie di sanzioni economiche e personali e, secondo quanto riferito più volte, non esclude di considerare un intervento militare nel paese.
 
Spiegando la posizione della Russia sul conflitto, Lavrov ha detto che il coinvolgimento degli Stati Uniti in Venezuela è "molto allarmante e ha indicato che la politica statunitense di destabilizzare i governi a cui non piace rimane una priorità". Soprattutto in America Latina.  "Abbiamo sostenuto gli sforzi di dialogo tra il governo e l'opposizione [...], che alla fine dissolto perché una parte dell'opposizione, la cosiddetta opposizione 'intransigente'- subisce l’ingerenza dall'estero, soprattutto dagli Stati Uniti", ha detto il ministro degli Esteri rispondendo a una domanda RT.
 
Lavrov ha detto che l'ingerenza straniera è "purtroppo molta" ed ha causato l'intransigenza di certe fazioni dell'opposizione venezuelana, al punto che intorno ad essa cominciare una pericolosa speculazione. "Abbiamo sentito le dichiarazioni di un possibile intervento militare in Venezuela e le dichiarazioni che gli Stati Uniti non riconosceranno come presidente del Venezuela Nicolas Maduro, ma il capo del Parlamento [Assemblea Nazionale]. Tutto questo è molto allarmante ", ha proseguito.
Il governo russo prevede un quadro di violenza che mette a rischio l'America Latina e ha ribadito il suo assoluto sostegno al paese. Inoltre, il ministro russo ha aggiunto che questa escalation mostra che gli Stati Uniti continuano con la loro linea diretta ad imporre le loro politiche sulla comunità internazionale e ad attaccare i governi che non sono d'accordo con essa. "La situazione è ancora difficile nel mondo, il conflitto è aumentato e gli Stati Uniti continuano a negare il desiderio di accettare la realtà, cercando di imporre la propria volontà attraverso la forza", ha detto Lavrov.
 
L’analista José Manzaneda sottolinea come il sostegno di potenze come la Russia e la Cina dimostrano che non c'è "nulla di più lontano dalla realtà" che il presunto isolamento del Venezuela. Per quanto riguarda il presidente Maduro, l'esperto sottolinea che la sua legittimità democratica "è senza ombra di dubbio", anche se non dal punto di vista degli interessi geostrategici degli Stati Uniti e dei suoi satelliti in America Latina. "
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa