Video. Israele conferma le sue incursioni nel Sud della Siria quando era controllato dai terroristi di Al Nosra

Video. Israele conferma le sue incursioni nel Sud della Siria quando era controllato dai terroristi di Al Nosra

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Il canale israeliano "Kan" ha rivelato che l'ex capo della direzione dell'intelligence israeliana, Tamir Heyman, e l'ex capo di stato maggiore, Gadi Eizenkot, hanno effettuato incursioni nel sud della Siria all'epoca controllato da vari gruppi armati, fra i quali, i terroristi di Al Nosra legati ad al Qaeda.



In un rapporto, il canale ha spiegato che 7 anni fa Heyman ed Eizenkot si sono infiltrati clandestinamente nella zona di separazione delle forze nel Golan siriano occupato nel sud della Siria, dove si sono incontrati con i terroristi del “Frente al- Nusra ”, che all'epoca operava in quella zona, parlando di assistenza medica ai terroristi feriti nei loro stessi ospedali.
 
 

 
 
All'inizio del 2019, Eizenkot ammise al quotidiano Sunday Times che Israele aveva fornito armi a gruppi terroristici in Siria e ha effettuato attacchi contro il territorio siriano a sostegno di questi terroristi.
 
Il canale israeliano ha notato che gli incontri del suddetto esercito israeliano con organizzazioni terroristiche non sono una novità.
 
Nel 2018, il Segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, pubblicò un rapporto in cui confermò il sostegno dell'entità israeliana alle organizzazioni terroristiche in Siria, tra cui il “Fronte al-Nusra”, oltre a indicare che la Forza L'Osservatore delle Nazioni Unite per il disimpegno (UNDOF) avevano rilevato in diverse occasioni le forze israeliane che offrono assistenza e mantengono i contatti con le organizzazioni terroristiche nell'area di separazione.
 
Nel settembre 2014, le Nazioni Unite rimossero diversi membri dell'UNDOF da varie posizioni dopo che i terroristi del "Fronte al-Nusra" hanno rapito più di 40 soldati delle Fiji e assediarono altri caschi blu filippini. Nel novembre 2016, l'organizzazione internazionale annunciò il ritorno di un gruppo delle sue forze alle loro posizioni in Siria.
 
Nell'agosto 2018, Tel Aviv annunciò la chiusura di un ospedale da campo che è stato installato nel Golan siriano occupato per offrire cure ai terroristi feriti, e questo dopo il crollo di gruppi mercenari di fronte alle operazioni dell'esercito siriano .
 

Il servilismo di un paese praticamente fallito di Paolo Desogus Il servilismo di un paese praticamente fallito

Il servilismo di un paese praticamente fallito

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

Mosca condanna le azioni di Israele di Marinella Mondaini Mosca condanna le azioni di Israele

Mosca condanna le azioni di Israele

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia di Thomas Fazi Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Caos in Rai per un servizio critico dell'Unione Europea di Gilberto Trombetta Caos in Rai per un servizio critico dell'Unione Europea

Caos in Rai per un servizio critico dell'Unione Europea

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi di Pasquale Cicalese Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti