(Video) L'avvocato di Assange assicura che ci sono molte prove sullo spionaggio ai danni del suo assistito, incluso un microfono in bagno

(Video) L'avvocato di Assange assicura che ci sono molte prove sullo spionaggio ai danni del suo assistito, incluso un microfono in bagno

Il principale indagato per lo spionaggio ai danni di Assange ha affermato che fu il governo dell'Ecuador stesso a richiedere l'implementazione di metodi di ascolto

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Il principale indagato per le attività di spionaggio che Julian Assange ha subito è apparso davanti al tribunale nazionale di Madrid. Si tratta di David Morales, proprietario della società spagnola UC Global, che ha gestito la sicurezza dell'ambasciata ecuadoriana a Londra tra il 2015 e il 2018, dove si era rifugiato il fondatore di WikiLeaks.


 
Nelle sue dichiarazioni, Morales ha affermato che è stato lo stesso governo dell'Ecuador a richiedere l'implementazione di metodi di ascolto perché era preoccupato che l'attivista avrebbe potuto incontrare "criminali", secondo le  sue parole riferite dai media spagnoli.
 
A questo proposito, Aitor Martínez, avvocato della squadra di difesa di Julian Assange, ha dichiarato a RT che esiste un gran numero di prove secondo le quali la società avrebbe trasferito i risultati dell'attività di spionaggio sgli Stati Uniti. Le prove includono copie complete di "migliaia di passaporti" di visitatori ed e-mail con "obiettivi di spionaggio prioritari" , tra gli altri documenti. 
 
 

 
 
Gli avvocati, i medici e gli stessi diplomatici ecuadoriani sarebbero parte di quel gruppo che avrebbe dovuto essere attentamente monitorato. "I microfoni nascosti sono stati installati all'interno dell'Ambasciata", ha aggiunto Martínez, specificando la posizione esatta dei dispositivi che hanno registrato le "ore di ore" delle riunioni di Assange.
 
"Un secondo microfono è stato installato nel bagno del signor [Assange]" quando è stato scoperto che stava organizzando riunioni lì, perché già sospettava che lo stessero spiando, precisato.
 
Morales avrebbe dato queste istruzioni al personale per iscritto e le informazioni raccolte durante lo spionaggio dovevano essere inviate a un server nel quale erano stati depositati tutti i dati, a quali la CIA aveva accesso. Ovviamente
 

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

C'era una volta il servizio sanitario nazionale di Gilberto Trombetta C'era una volta il servizio sanitario nazionale

C'era una volta il servizio sanitario nazionale

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara di Michelangelo Severgnini I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano di Pasquale Cicalese Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente