Washington Post - USA vulnerabili da palloni spia e droni di sorveglianza

Washington Post - USA vulnerabili da palloni spia e droni di sorveglianza

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

L'anno scorso, gli statunitensi hanno assistito con il fiato sospeso al sorvolo degli USA da parte di un pallone aerostatico cinese grande quanto diversi autobus, prima di essere abbattuto dall'aeronautica militare al largo della costa della Carolina del Sud.

Tuttavia, come hanno scritto i senatori Jack Reed e Roger Wicker in un articolo per il Washington Post, l'evento che ha suscito tanto clamore era solo la punta di un iceberg in crescita.

Secondo recenti notizie, i palloni spia sono stati coinvolti solo in alcuni delle migliaia di incursioni nello spazio aereo degli Stati Uniti. La maggior parte di questi avvenimenti riguarda piccoli droni che volano a quote molto basse, a volte a soli 30 metri dal suolo. Spesso vengono avvistati sopra basi militari e impianti nucleari, e altrettanto spesso le minacce poste da questi veicoli non guidati vengono incontrate dal personale militare statunitense di stanza all'estero.

Tuttavia, avvertono i senatori, se da un lato questo è diventato un serio problema di sicurezza, dall'altro le forze armate statunitensi hanno pochi o nessun mezzo per affrontarlo. Il primo problema è che gli Stati Uniti non hanno le capacità necessarie per rilevare i droni: si affidano ancora ad attrezzature dell'era della Guerra Fredda. Tuttavia, se il Paese risolvesse questo problema, ne sorgerebbe un secondo: gli Stati Uniti non hanno linee di autorità chiare su quale agenzia sia responsabile di fermare tali intrusioni. Inoltre, quasi tutte le basi militari statunitensi sono semplicemente prive di contromisure per i droni.
 
Reed e Wicker sottolineano la necessità di affrontare questi problemi al più presto. A loro avviso, le crescenti minacce poste da Cina, Russia, Iran e Corea del Nord impongono agli Stati Uniti di prestare molta attenzione alla difesa, e la sicurezza nazionale inizia in casa.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Il macronismo apre le porte all'estrema destra di Paolo Desogus Il macronismo apre le porte all'estrema destra

Il macronismo apre le porte all'estrema destra

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico" di Marinella Mondaini FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici? di Paolo Arigotti La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti