Yazaky licenzia 3 lavoratori con videochiamata. Sindacati: "Nessun rispetto pronti a scioperare"

Yazaky licenzia 3 lavoratori con videochiamata. Sindacati: "Nessun rispetto pronti a scioperare"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Dopo i licenziamenti con Whatsapp e le email arrivano quelli con videochiamata Teams.

Ad essere vittima dei licenziamenti 2.0, 3 lavoratori di Yazaki colosso dei cablaggi elettrici dell'automotive, con sede a Grugliasco nella provincia di Torino, e 91 dipendenti.

«Lei è licenziata con effetto immediato, da domani la sua mansione sarà svolta in Portogallo e dunque a lei è interdetto l’accesso a ogni nostro stabilimento», è stata questa la comunicazione che hanno ricevuto i 3 lavoratori, 2 di Torino ed un'altra nella provincia di Caserta.

I sindacati pronti a scioperare, e come ha riferito Torino Today: "Solo pochi mesi fa l'azienda aveva fornito ai sindacati rassicurazioni sul futuro dell’azienda in Italia. Questo era avvenuto in seguito all’apertura dello stato di agitazione da parte delle organizzazioni sindacali che si erano dette preoccupate dal poco chiaro piano industriale aziendale denunciato dai lavoratori. Raccontano Stefania Zullo e Germana Canali della Filcams e Fisascat. "

"Questa società non solo non dialoga con le parti sociali, ma licenzia spudoratamente i propri dipendenti senza alcun preavviso dimostrando di non aver alcun rispetto per la dignità dei lavoratori che prima di tutto sono esseri umani", lamentano le organizzazioni sindacali Filcams e Fisascat di Torino: "Chiediamo la revoca immediata dei licenziamenti e l’immediata apertura del confronto con sindacale al fine di trovare soluzioni alternative ai licenziamenti. Qualora ciò non avvenisse entro e non oltre 3 giorni dal presente comunicato sarà dichiarato lo sciopero delle lavoratrici e dei lavoratori dell’area torinese con presidio in data e luogo da stabilirsi", hanno concluso la nota.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Usa-Italia: 3 imposizioni coloniali che forse non conosci di Francesco Erspamer  Usa-Italia: 3 imposizioni coloniali che forse non conosci

Usa-Italia: 3 imposizioni coloniali che forse non conosci

Ucraina, Draghi come Badoglio di Giorgio Cremaschi Ucraina, Draghi come Badoglio

Ucraina, Draghi come Badoglio

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa di Alberto Fazolo Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa

Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi di Damiano Mazzotti Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti