Europlot/L'ex ministro dei trasporti greco restituisce allo stato una maxi...

L'ex ministro dei trasporti greco restituisce allo stato una maxi tangente ricevuta da Siemens

 

L'ex ministro dei trasporti Tasos Mantelis (PASOK) ha deciso di restituire i soldi che avrebbe ricevuto in una maxi tangente da SIEMENS negli anni '90. Secondo i media greci, Mantelis ha dichiarato di aver restituito 230 mila euro ai pubblici uffici per ottenere uno sconto della pena.

 
Tasos Mantalis deve affrontare accuse di riciclaggio nel contesto della digitalizzazione della Compagnia delle telecomunicazioni nel 1997 e di corruzione da parte di Siemens. 
 
Lo scandalo esplose nel 2010, quando venne scoperto un conto bancario appartenente a Mantelis in una banca canadese a Ginevra. Una commissione d'inchiesta parlamentare sancì che non si trattava di corruzione ma di una sponsorizzazione politica della Siemens per la campagna elettorale di Tasos Mantelis. Nell'aprile del 2011 Mantelis fu condannato a tre anni di prigione per “falsa dichiarazione dei redditi e introiti” al tempo che ricevette i soldi. E' ancora in corso il procedimento per riciclaggio.
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa