/ Alberto Negri - Niger, non giocate con i soldatini di piombo

Alberto Negri - Niger, non giocate con i soldatini di piombo

 


di Alberto Bagnai*


Mettiamo un piedino con gli anfibi in Niger, uno in Libia, un altro in Tunisia e fiorisce nella penisola un'eroica primavera di combattenti e strateghi che probabilmente non hanno mai neppure fatto il servizio militare.

Hanno memoria corta: ogni volta che l’Italia fa una missione militare ricordiamoci dell’Iraq, della Somalia e dell’Afghanistan.

Non siamo autonomi.

In Somalia nel’92 gli americani non ci davano neppure il permesso di atterrare a Mogadiscio.

In Iraq nel 2003 abbiamo subito l’attentato di Nassiriya.



In Afghanistan abbiamo perso decine di uomini e poi abbiamo finito di effettuare missioni di combattimento con le forze speciali, perché di quello si trattava. Bisogna esserci stati, e non una volta sola, in questi posti per capire di che cosa di parla.

Il resto sono stupidaggini di presunti esperti che giocano a tavolino con i soldatini di piombo. Topolini...


*Post Facebook del 18 gennaio. Pubblicato su gentile concessione dell'Autore 

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa