Bachelet, commissario Onu per i diritti umani: Estradizione Assange negli Usa colpo per la libertà di stampa

Bachelet, commissario Onu per i diritti umani: Estradizione Assange negli Usa colpo per la libertà di stampa

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Gli avvocati di Julian Assange hanno perfezionato l’appello per fermare la sua estradizione negli Stati Uniti.

Assange è accusato negli Stati Uniti di 17 capi d'accusa, fra i quali quella di “spionaggio" e per la divulgazione da parte di WikiLeaks di decine di migliaia di documenti militari e diplomatici – dove Assange ha denunciato i crimini di guerra statunitensi in Iraq e Afghanistan - che l'informatore Chelsea Manning gli aveva rivelato. 

La pena massima per le accuse è di 175 anni di carcere, in pratica l’ergastolo.

Secondo WikiLeaks, la squadra legale di Assange ha "perfezionato le motivazioni del ricorso" contro il ministro dell'Interno  britannico Priti Patel, che ne ha ordinato l'estradizione a giugno, presso l'Alta corte del Regno Unito. Gli avvocati di Assange sostengono che sia "perseguitato e punito per le sue opinioni politiche".

Sua moglie ha ribadito che l'accusa è illegale. "Sono emerse prove schiaccianti che dimostrano come l'accusa negli Stati Uniti contro mio marito è un abuso criminale", ha precisato Stella Assange su Twitter oggi. "I giudici dell'alta corte decideranno ora se a Julian viene data l'opportunità di portare il caso contro gli Stati Uniti davanti alla corte pubblica e in pieno, in appello".

Assange rimane ancora nella prigione londinese di Belmarsh, dove è in detenzione dall'aprile 2019. La sua estradizione fu bloccata da un giudice del Regno Unito l'anno scorso, ma il governo degli Stati Uniti ha avuto successo nel suo appello all'alta corte.

Il primo ministro australiano, Anthony Albanese, ha precedentemente detto “basta” al continuo confinamento di Assange.

La richiesta è stata avanzata a seguito di un incontro a Ginevra tra gli avvocati di Assange e sua moglie e la leader e l’alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani Michelle Bachelet.

Il gruppo di difesa dell'Assange Defense Committee, le hanno descritto la salute cagionevole dell'editore australiano, che di recente ha incluso un mini-ictus.

Da parte sua, Bachelet, ha avvertito che una possibile estradizione e perseguimento negli Stati Uniti di Julian Assange è motivo di preoccupazione per l'impatto che avrebbe sulla libertà di stampa, nel giornalismo investigativo e nell'attività di informatori.

 

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La tigre di carta è nuda di Clara Statello La tigre di carta è nuda

La tigre di carta è nuda

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni) di Giuseppe Giannini Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Libia. 10 anni senza elezioni di Michelangelo Severgnini Libia. 10 anni senza elezioni

Libia. 10 anni senza elezioni

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar di Paolo Arigotti Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS di Michele Blanco DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS

DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti