Chi decide chi entra in Italia? Un trafficante in Tunisia risponde così alla Meloni

Chi decide chi entra in Italia? Un trafficante in Tunisia risponde così alla Meloni

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Mentre la Meloni lancia l’ennesima sfida ai trafficanti, i trafficanti se la ridono.

Questo è il tono dei messaggi postati all’interno di alcuni gruppi whatsapp all’interno deli quali sono riuscito ad entrare, gruppi gestiti da alcuni trafficanti e che ospitano alcune centinaia di aspiranti migranti.

La notizia degli 8.000 sbarcati a Lampedusa in 3 giorni è arrivata in tutta l'Africa.

E anche che l'Italia si è arrabbiata. 

Ne parlano in questa chat alcuni trafficanti in Niger. Che però non sembrano preoccupati.

?- L'ultima notizia è che i migranti sono bloccati all'ingresso di Lampedusa, ne sono arrivati così tanti che l'Italia da sola non può accoglierli.

- Sì, è vero. Circa 8.000 in 3 giorni. È il nuovo record.

  • È vero?.

In un altro gruppo un trafficante lancia una sfida chiara alla Meloni: voi avete i mezzi, ma noi abbiamo i metodi. Come a dire, alla fine chi entra lo decidiamo noi.

?Questa è la donna che sta facendo di tutto per fermare i migranti. Si chiama Giorgia Meloni, il primo ministro italiano. Una donna molto razzista... voi avete i mezzi noi abbiamo i metodi.

Siamo in attesa (di avere notizie) di 6 imbarcazioni partite ieri da Sfax al km35.

Uniamoci in preghiera?.

Il trafficante in Tunisia in questo caso, su questa chat seguita da centinaia di potenziali migranti, afferma di avere i "metodi" giusti.

Tra questi metodi immagino sia inclusa la totale inefficienza dei servizi italiani. 

Nel caso diamo una mano: al km 35 di Sfax ieri sono partiti 6 barchini, sono arrivati in giornata a Lampedusa.

La domanda è solo una e resta lì sospesa per aria: perché il governo finge di non saperne niente? Perché il governo non interviene? Perché non apre un contenzioso con Facebook e Whatsapp almeno per bloccare le pagine e i numeri dei trafficanti? Perché non interviene almeno contro i canali di contatto e promozione dei trafficanti?

Perché non abbiamo metodi, come dice il trafficante. E insieme a questi non abbiamo la volontà.

LEGGI L'URLO: SCHIAVI IN CAMBIO DI PETROLIO

Michelangelo Severgnini

Michelangelo Severgnini

Regista indipendente, esperto di Medioriente e Nord Africa, musicista. Ha vissuto per un decennio a Istanbul. Ora dalle sponde siciliane anima il progetto "Exodus" in contatto con centinaia di persone in Libia. Di prossima uscita il film "L'Urlo"

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi" di Michelangelo Severgnini Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi"

Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi"

A cosa serve la proposta di Putin di oggi di Giuseppe Masala A cosa serve la proposta di Putin di oggi

A cosa serve la proposta di Putin di oggi

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti