“Chi ti guarda le spalle”: raccontare la verità sul Donbass

“Chi ti guarda le spalle”: raccontare la verità sul Donbass

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Si è tenuta la presentazione in Internet del romanzo di Alexander Kontorovic’ e Faina Savenkova “Chi ti guarda le spalle”. Un romanzo particolare, di fantascienza ma che allo stesso tempo è anche storico e reale. Il titolo, molto originale, riflette uno dei messaggipiù importanti che i due scrittori hanno voluto trasmettere.

I due autori hanno espresso soddisfazione per essere riusciti a riunire tutti coloro che hanno a cuore la situazione del Donbass, che condividono l’interesse e la preoccupazione per il destino di questa terra così travagliata.

Raccontare la Verità sulla situazione nel Donbass è un compito essenziale, secondo me.

E nel libro è riflessa, anche se non è dedicato alla guerra. Alla presentazione Aleksandr Kontorovic’ ha spiegato a grandi linee di cosa si parla nel romanzo, la piccola Faina Savenkova – di come è nata l’idea di scrivere questo romanzo e come è diventata scrittrice, io ho parlato dei gatti – eroi del romanzo insieme ai bambini, i gatti che accompagnano la difficile vita dei miliziani del Donbass che difendono la propria terra dall’aggressione di Kiev; ho sottolineato l’importanza del gatto nella cultura russa, e infine i principi basilari del Bene e del Male nella guerra del Donbass che rappresentano il pernio su cui è incentrato il romanzo. Il tutto certamente nei brevi limiti di questo primo contatto on line. Speriamo, non appena finisce il calvario dei “divieti per pandemia” di vedere i due autori dal vivo in Italia alla presentazione “fisica” in Italia, non appena sarà fatta la traduzione, cosa di cui mi occuperò nei prossimi mesi. “Un romanzo per bambini, ma che sarà interessante anche per gli adulti” – ha detto Aleksandr Kontorovic’.

La presentazione on line è stata organizzata dall’associazione “Speranza” e dalla sua direttrice Irina Vykhoreva.

La registrazione della presentazione in italiano la trovate qui

Marinella Mondaini

Marinella Mondaini

Scrittrice, giornalista, traduttrice. Vive e lavora a Mosca

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

21 settembre. Il discorso integrale di Vladimir Putin in italiano di Marinella Mondaini 21 settembre. Il discorso integrale di Vladimir Putin in italiano

21 settembre. Il discorso integrale di Vladimir Putin in italiano

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Dal Covid alle guerre Nato: Figliuolo "premiato" a Tripoli di Michelangelo Severgnini Dal Covid alle guerre Nato: Figliuolo "premiato" a Tripoli

Dal Covid alle guerre Nato: Figliuolo "premiato" a Tripoli

Von Der Leyen e le elezioni italiane di Pasquale Cicalese Von Der Leyen e le elezioni italiane

Von Der Leyen e le elezioni italiane

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti