Coronavirus. Il presidente del Portogallo chiede alle banche di restituire i soldi dell'ultima crisi finanziaria

Coronavirus. Il presidente del Portogallo chiede alle banche di restituire i soldi dell'ultima crisi finanziaria

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il presidente del Portogallo, Marcelo Rebelo de Sousa, ha affermato che le banche devono al paese un contributo "molto importante" per gli anni dell'ultima crisi e adesso è il momento di restituire tale sostegno ai portoghesi.

 

"Ogni portoghese ha contribuito a rendere vitali le banche. In questo momento, sapendo che le banche sono stabilizzate, è un'opportunità per ripagare i portoghesi", ha detto ai giornalisti a Vila Franca da Xira, dove ha visitato un'azienda agricola.

 

Il presidente portoghese ha ricordato che il sistema bancario deve "un contributo molto importante" al paese per la crisi e che per questo motivo ora debba entrare nella "corsa contro il tempo" causata dalla pandemia di coronavirus e i suoi effetti sociali ed economici.

 

"Un giorno dopo è peggio di un giorno prima. L'economia ha bisogno di soldi prima, le famiglie hanno bisogno di soldi quanto prima, i lavoratori devono lavorare presto, i salari prima ancora. Questa lotta appartiene anche alle banche", ha difeso.

 

Per questo motivo, lunedì prossimo terrà una videoconferenza con i presidenti delle cinque principali banche del paese - Caixa Geral de Depósito, BCP, Santander, Novo Banco e Banco BPI - per capire come il settore vede la situazione, le misure applicate dal governo e discutere il supporto che possono dare.

 

"È una corsa contro il tempo. L'intero paese si sta fermando per contenere il virus e un'altra parte sta producendo. Anche le banche devono partecipare”, ha insistito.

 

Il governo ha già decretato alcune misure durante lo stato di emergenza che riguardano le banche, tra cui una moratoria di sei mesi sui prestiti alle famiglie e alle imprese che hanno difficoltà a far fronte alle scadenze.

 

Quando Mario Monti parla di "sacrifici".... di Fabrizio Verde Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

"Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo di Marinella Mondaini "Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo

"Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La dittatura del pensiero liberal di Giuseppe Giannini La dittatura del pensiero liberal

La dittatura del pensiero liberal

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?) di Gilberto Trombetta Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario di Andrea Puccio Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario

Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici? di Paolo Arigotti La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti