Covid, l'Italia dica no almeno alle sperimentazioni di Big Pharma sui bambini

Covid, l'Italia dica no almeno alle sperimentazioni di Big Pharma sui bambini

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Moderna, Pfizer BioNTech, Astrazeneca e Johnson & Johnson stanno sperimentando il loro vaccino sui bambini, anche piccolissimi, negli Usa, in Israele, in Gran Bretagna e adesso anche in Italia.

Il siero Astrazeneca verrà somministrato a 300 minori, nel Regno Unito, di anni compresi tra i sei e i 17 anni, per verificarne sicurezza ed efficacia in questa fascia d’età.

In Italia all’ospedale Buzzi di Milano partirà la sperimentazione su bambini e ragazzi.

L'ospedale Buzzi di Milano è, infatti, stato scelto per sperimentare un vaccino contro il Covid-19 su bambini e ragazzi under 18.

Il siero testato sarà quello prodotto dall'azienda Janssen, del gruppo Johnson & Johnson, che entro marzo potrebbe ricevere l'autorizzazione da parte dell'Ema, l'agenzia del farmaco europeo.

“Vaccinare i bambini può portarci a unimmunità di gregge“, ha affermato Oliver Geffen, un epidemiologo israeliano che ha lavorato per l’Imperial College di Londra e per la Public Health England.

La comunità scientifica di Israele ha però chiesto un ripensamento in questo senso, sostenendo che le vaccinazioni dovrebbero essere viste come un metodo per ridurre i ricoveri e le morti piuttosto che per raggiungere l’immunità di gregge, obiettivo impossibile dinanzi alle nuove varianti.

Quindi, perché sperimentare sui bambini?

I dati epidemiologici dimostrano come nei bambini non vi siano evidenze di frequenti esiti gravi: perché arruolare minori come cavie per un farmaco di una malattia che non colpisce i bambini, quando ancora non si sa cosa succede esattamente negli adulti? Non si sa che effetti avranno i vari vaccini a breve, medio e lungo termine negli adulti figuriamoci nei bambini e addirittura nei neonati.

Tutto per il dio profitto? L’Italia dica no. Almeno a questo.

Agata Iacono

Agata Iacono

Sociologa, antropologa, giornalista certificata Wrep Blockchain

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani di Giorgio Cremaschi Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani

Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"   di Bruno Guigue Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Ti do un bonus... se non ti ammali! di Savino Balzano Ti do un bonus... se non ti ammali!

Ti do un bonus... se non ti ammali!

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel di Roberto Cursi Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel

Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti