Dal 7 ottobre gli USA hanno inviato migliaia di bombe da 2.000 libbre a Israele

Dal 7 ottobre gli USA hanno inviato migliaia di bombe da 2.000 libbre a Israele

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Come riportato dall'agenzia di stampa britannica Reuters, alcuni funzionari statunitensi, a condizione di anonimato, hanno rivelato che l'amministrazione statunitense guidata da Joe Biden ha inviato a Israele una grande quantità di munizioni, tra le quali più di 10.000 bombe da 2.000 libbre [circa 900 chilogrammi] missili altamente distruttivi e migliaia di missili Hellfire dall’inizio della guerra israeliana contro i palestinesi nella Striscia di Gaza.

Inoltre, Washington ha spedito almeno 14.000 bombe MK-84 da 2.000 libbre, 6.500 bombe da 500 libbre, 3.000 missili aria-superficie a guida di precisione Hellfire, 1.000 bombe rompi-bunker, 2.600 bombe di piccolo diametro e altre munizioni.

I funzionari statunitensi hanno chiarito che non c’è stato un calo significativo nel sostegno militare statunitense all’alleato israeliano, nonostante le richieste internazionali di limitare le forniture di armi.

In questo contesto, alcuni esperti consultati dalla Reuters hanno sottolineato che il contenuto delle spedizioni sembra essere coerente con ciò di cui Israele avrebbe bisogno per ricostituire le forniture utilizzate negli ultimi mesi contro i palestinesi a Gaza.

I dati sulle consegne, che non sono stati riportati prima, forniscono il conteggio più aggiornato ed esteso delle munizioni spedite in Israele dall’inizio della guerra israeliana contro Gaza.

Mercoledì scorso, un alto funzionario dell’amministrazione Biden ha confermato ai giornalisti che Washington ha inviato armi a Israele per un valore di 6,5 miliardi di dollari dallo scorso ottobre.

Il governo Biden ha più volte avvertito dell’annullamento della spedizione delle bombe da 2.000 libbre, a causa dell’impatto che potrebbe avere su aree densamente popolate di Gaza, ma queste rivelazioni mostrano l’ipocrisia degli Stati Uniti.

Una bomba da 2.000 libbre può passare attraverso cemento e metallo di grande spessore, creando un ampio raggio di esplosione.

Il sostegno incondizionato di Biden a Israele nella sua guerra genocida contro i palestinesi a Gaza ha provocato più di 37.600 morti, per la maggior parte donne e bambini, scatenando un’ondata di proteste negli Stati Uniti, particolar modo nelle università.

-----

L'ANTIDIPLOMATICO ED EDIZIONI Q RACCOLGONO FONDI PER LA POPOLAZIONE DI GAZA

ACQUISTANDO IL LIBRO "IL RACCONTO DI SUAAD - PRIGIONIERA PALESTINESE" DAL NOSTRO SITO CONTRIBUIRETE ATTIVAMENTE ALL'INVIO DI AIUTI UMANITARI ATTRAVERSO L'ASSOCIAZIONE GAZZELLA ONLUS.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon di Paolo Desogus Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

In Bolivia, tornano i carri armati di Geraldina Colotti In Bolivia, tornano i carri armati

In Bolivia, tornano i carri armati

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta di Leonardo Sinigaglia Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn di Giorgio Cremaschi Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Public enemy di Giuseppe Giannini Public enemy

Public enemy

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin di Antonio Di Siena Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

"L'Urlo" adesso è davvero vostro di Michelangelo Severgnini "L'Urlo" adesso è davvero vostro

"L'Urlo" adesso è davvero vostro

Zelensky: gli aiuti occidentali non sono sufficienti di Andrea Puccio Zelensky: gli aiuti occidentali non sono sufficienti

Zelensky: gli aiuti occidentali non sono sufficienti

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON di Michele Blanco LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

 Gaza. La scorta mediatica  Gaza. La scorta mediatica

Gaza. La scorta mediatica

Il Moribondo contro il Nascente Il Moribondo contro il Nascente

Il Moribondo contro il Nascente

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti