Dati Made in Italy di maggio. Dedicato agli anti italiani (compreso i leghisti che disprezzano il sud)

Dati Made in Italy di maggio. Dedicato agli anti italiani (compreso i leghisti che disprezzano il sud)

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Kartana

 

Commercio extra Ue di maggio. Il Sole 24 ore titola "il made in italy argina lo shock, rimbalzo mese su mese del 37,6%".


Vi sorprendete?

Eppure da anni, con Salerno Aletta, scriviamo che il nostro paese è competitivo, ha buoni prodotti, buone aziende ed eccellenti artigiani e lavoratori.

I nostri prodotti vengono richiesti in tutto il mondo.

Dedicato agli anti italiani, compreso i leghisti che disprezzano il sud: la Campania, nonostante il disastro covid, nel primo trimestre ha avuto un aumento delle esportazioni del 5,2%.

Nei mesi di pandemia al porto di Gioia Tauro, il cui traffico è aumentato notevolmente, erano stipati 30 mila container pronti per partire, appena i porti del mondo si aprivano. E questo è successo a maggio con un rimbalzo record mese su mese dei beni di consumo durevoli (+188%).

Quella che manca da decenni è la domanda interna che non vogliono sapere di risollevare e si risolleva solo aumentando i salari e dando lavoro nella Pa a 600 mila giovani visto che c'è carenza di personale. Non si intravvedono all'orizzonte personalità in grado di invertire la rotta.

Eppure anche a maggio abbiamo avuto un surplus di 4 miliardi, nonostante il caos totale. Non badate a Olanda, Austria e Germania, guardate i numeri, analizzateli e fatevi un'idea: non abbiamo bisogno di nessuno. Contare sulle proprie forze, diceva il Presidente Mao. Non badate ai media mainstream, non guardate tv, tutta propaganda volta a umiliarci come popolo perché questo serve alle classi dominanti italiane ed europee che da decenni ci sguazzano.

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Marmolada: strage del sistema di Giorgio Cremaschi Marmolada: strage del sistema

Marmolada: strage del sistema

Il Liquidatore entra nella fase finale di Savino Balzano Il Liquidatore entra nella fase finale

Il Liquidatore entra nella fase finale

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti