/ Difesa russa: La stabilizzazione in Siria è possibile solo dopo i...

Difesa russa: La stabilizzazione in Siria è possibile solo dopo il completo ritiro delle truppe statunitensi

 

I doppi standard di politica estera degli Stati Uniti e dei suoi alleati forniscono motivi per una discussione immediata delle loro azioni illegali in Siria da parte del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.


La situazione in Siria si stabilizzerà solo dopo il completo ritiro delle truppe statunitensi e la consegna dei territori occupati al governo siriano, ha dichiarato il capo del Centro nazionale di gestione della difesa della Russia, il colonnello Mikhail Mizintsev.
 
 "A nostro avviso, la presenza illegale degli Stati Uniti e dei suoi alleati sul territorio siriano aggrava solo la situazione criminale e ostacola il ritorno alla vita pacifica nel paese. La situazione nella regione può stabilizzarsi solo dopo il completo ritiro delle truppe statunitensi e la consegna delle consegne dei territori occupati al governo legittimo della Siria ", ha spiegato Mizintsev.
 
Secondo lui, i doppi standard di politica estera degli Stati Uniti e dei suoi alleati forniscono motivi per una discussione immediata delle loro azioni illegali in Siria da parte del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.
 
"Sollecitiamo i rappresentanti dell'Alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati a sollevare la questione nella 74a sessione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, iniziata il 17 settembre", ha concluso il funzionario.
 
Fonte: Tass
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa