GLI ATTIVI RUSSI CONGELATI VERRANNO USATI PER ARMARE KIEV

GLI ATTIVI RUSSI CONGELATI VERRANNO USATI PER ARMARE KIEV

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Combattere fino all’ultimo ucraino, ma con quali soldi? Ovviamente con quelli congelati alla Russia dato che i nostri bilanci non potranno sopportare per molto gli aiuti a Kiev.

Per questo gli ambasciatori dell’Unione europea hanno concordato in linea di principio mercoledì le misure sulle entrate straordinarie dei beni congelati della Russia, che saranno assegnati  al governo ucraino per fornire supporto militare e assistenza nei compiti di recupero. Zelensky e soci hanno già comprato nuovi borsellini …

Non si tratterebbe di usare i fondi congelati ma gli interessi generati in questi due anni dagli attivi russi giacenti nelle banche europee, comunque un segnale molto preoccupante. Potrebbe essere solo il prologo alla confisca di tutti gli attivi depositati nelle banche europee. 

Sempre sostenitrice di questa misura la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha scritto sul suo account X che “accoglie con favore l’accordo politico di oggi”. “Non ci potrebbe essere un simbolo più forte o un uso migliore per quei soldi che rendere l’Ucraina e tutta l’Europa un posto più sicuro in cui vivere”, ha scritto.

Per rendere l’Europa un posto più sicuro dove vivere l’unico modo è spazzare via questa classe politica inetta e servile solo agli interessi degli Stati Uniti e non usare i fondi russi per armare l’Ucraina. Questo prolungherebbe solo il conflitto in corso con le inevitabili perdite umane, Ma a questi non è mai importato nulla degli ucraini che muoiono sul fronte. Che iniziassero a mandare i propri figli a combattere.

I leader dei paesi occidentali hanno ripetutamente espresso il loro desiderio di confiscare i beni russi congelati e usarli per le necessità di Kiev. L’UE, gli Stati Uniti, il Giappone e il Canada hanno congelato circa 300 miliardi di dollari di attivi della Banca centrale russa nel 2022 in risposta all’operazione militare avviata da Mosca in Ucraina. Circa 200 miliardi di beni congelati si trovano in Europa, principalmente nel depositario belga Euroclear.

Dal Cremlino hanno ripetutamente avvertito che un sequestro dei beni russi a favore di Kiev sarebbe “un furto legalizzato, riferisce Rt.

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Andrea Puccio

Andrea Puccio

Andrea Puccio - www.occhisulmondo.info

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon di Paolo Desogus Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

Gli attacchi ad Orban e il vero volto dell'UE di Fabrizio Verde Gli attacchi ad Orban e il vero volto dell'UE

Gli attacchi ad Orban e il vero volto dell'UE

In Bolivia, tornano i carri armati di Geraldina Colotti In Bolivia, tornano i carri armati

In Bolivia, tornano i carri armati

Attentato a Trump: tutti i "misteri" ancora senza risposta di Clara Statello Attentato a Trump: tutti i "misteri" ancora senza risposta

Attentato a Trump: tutti i "misteri" ancora senza risposta

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta di Leonardo Sinigaglia Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn di Giorgio Cremaschi Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mannaia dell'austerity di Giuseppe Giannini La mannaia dell'austerity

La mannaia dell'austerity

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin di Antonio Di Siena Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

"L'Urlo" adesso è davvero vostro di Michelangelo Severgnini "L'Urlo" adesso è davvero vostro

"L'Urlo" adesso è davvero vostro

La Russia e Trump: un esercizio di memoria di Andrea Puccio La Russia e Trump: un esercizio di memoria

La Russia e Trump: un esercizio di memoria

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON di Michele Blanco LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

 Gaza. La scorta mediatica  Gaza. La scorta mediatica

Gaza. La scorta mediatica

Il Moribondo contro il Nascente Il Moribondo contro il Nascente

Il Moribondo contro il Nascente

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti