Gli USA hanno usato proiettili all'uranio impoverito in Siria

Gli USA hanno usato proiettili all'uranio impoverito in Siria

Secondo quanto riporta la rivista 'Foreign Policy', gli Stati Uniti hanno utilizzato uranio impoverito in territorio siriano, un materiale tossico che provoca il cancro e malformazioni nei neonati.

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il portavoce del Comando Centrale degli Stati Uniti (CENTCOM), Generale Josh Jacques, ha dichiarato, oggi, alla rivista bimestrale 'Foreign Policy' che gli Stati Uniti hanno usato 5265 proiettili anticarro contenenti uranio impoverito usati tra il ??16 e 22 novembre 2015 dagli aerei statunitensi contro le "petroliere del gruppo terroristico ISIS (Daesh, in arabo)" nel deserto orientale della Siria.


 
È dal 2003, dall'invasione dell'Iraq, dove furono usate in maniera copiosa, che gli USA non ammettevano l'utilizzo di proiettili all'uranio impoverito. L'uso di questa sostanza pericolosa ha causato grande indignazione tra le comunità locali, che hanno denunciato questa materiale tossico moltiplicato i casi di cancro e malformazioni nei neonati.
 
All'inizio della campagna militare della sedicente coalizione anti ISIS, guidata dagli Stati Uniti, i funzionari Usa hanno detto che tali munizioni non dovevano essere utilizzate in operazioni controi terroristi.
 
"Stati Uniti e aerei da guerra della coalizione non usano o ricorrere all'uso di munizioni all'uranio impoverito in Iraq e la Siria ", dichiarò John Moore, portavoce della coalizione a marzo 2015.
 
Nel 2014, il governo iracheno ha espresso profonda preoccupazione per gli effetti negativi di questo materiale, aggiungendo che "l'uranio impoverito rappresenta un pericolo per l'uomo e per l'ambiente", e esortò le Nazioni Unite (ONU) a rendere studi approfonditi dei suoi effetti.
 
Mentre Stati Uniti insiste che ha il diritto di usare tali armi, gli esperti dicono che tali munizioni non sono state progettate per i veicoli del Daesh e il loro uso è "particolare".


 
Il Dipartimento della Difesa (Pentagono) ha riferito che gli attacchi hanno avuto luogo nei pressi della città di Al-Bukamal in provincia di Deir al-Zur, tra la città di Al-Hasaka e Deir al-Zur, ed "hanno distrutto i camion cisterna".
 
La prima volta dell'uso di uranio impoverito in Siria è stato segnalato ad ottobre 2016 dal canale IRIN News, il servizio di notizie degli affari umanitari delle Nazioni Unite. Il CENTCOM e la US Air Force hanno inizialmente respinto tali informazioni, salvo poi offrire versioni differenti in merito.
 
 
 

Potrebbe anche interessarti

Usa-Italia: 3 imposizioni coloniali che forse non conosci di Francesco Erspamer  Usa-Italia: 3 imposizioni coloniali che forse non conosci

Usa-Italia: 3 imposizioni coloniali che forse non conosci

Ucraina, Draghi come Badoglio di Giorgio Cremaschi Ucraina, Draghi come Badoglio

Ucraina, Draghi come Badoglio

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa di Alberto Fazolo Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa

Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi di Damiano Mazzotti Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi