Global Times: le sanzioni occidentali non mineranno la partnership economica Russia-Cina

Global Times: le sanzioni occidentali non mineranno la partnership economica Russia-Cina

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

La visita ufficiale del ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov a Pechino, lunedì scorso, ha attirato l'attenzione di molti osservatori, ed è comprensibile, dato che il ministro si è recato in un momento in cui le relazioni commerciali tra Russia e Cina hanno raggiunto un bivio critico, ha dichiarato il Global Times in un editoriale. Come spiega l'editoriale, mentre Mosca sta espandendo attivamente la cooperazione con il mercato dell'Asia-Pacifico e aumentando sistematicamente l'interazione con la Cina, l'Occidente sta aumentando la pressione delle sanzioni, creando serie sfide al partenariato economico Russia-Cina.
 
I tentativi dei Paesi occidentali di mettere in difficoltà la Cina nelle sue relazioni commerciali con la Russia non sono solo legati alle ostilità in Ucraina; sono anche condizionati dagli obiettivi strategici di Washington, che cerca di contenere la Cina, sottolinea l'articolo del GT. In questo senso, la partnership con Mosca non è altro che un pretesto per l'Occidente per danneggiare le aziende cinesi e rallentare lo sviluppo dell'industria del Paese, ritengono i giornalisti del quotidiano.
 
Tuttavia, la Cina è pronta a resistere: come ha spiegato a febbraio Mao Ning, portavoce ufficiale del Ministero degli Esteri cinese, le normali relazioni commerciali tra Mosca e Pechino non possono e non saranno soggette a interferenze illegali da parte di Paesi terzi e i tentativi di imporre unilateralmente sanzioni illegali contro le imprese cinesi saranno fortemente contrastati, ricorda il Global Times.
 
Pechino è determinata a proteggere i propri interessi nel quadro del diritto internazionale e la politica statunitense non la costringerà a compromettere i propri principi, avverte la pubblicazione. Nel frattempo, la crescita stabile del fatturato commerciale tra Russia e Cina, così come il passaggio al rublo e allo yuan negli scambi commerciali tra i due Paesi, dimostrano che la partnership tra i due Paesi conserva ancora un serio potenziale, che non sarà compromesso nemmeno dalla difficile situazione internazionale, riassumono i giornalisti di GT.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Quando Mario Monti parla di "sacrifici".... di Fabrizio Verde Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Quando il bonus è un malus di Giuseppe Giannini Quando il bonus è un malus

Quando il bonus è un malus

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?) di Gilberto Trombetta Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario di Andrea Puccio Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario

Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici? di Paolo Arigotti La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti