/ I residenti della Ghouta orientale iniziano a formare gruppi arma...

I residenti della Ghouta orientale iniziano a formare gruppi armati per rompere l'assedio dei terroristi

 

Scontri tra abitanti e terroristi si sono svolti mercoledì nel Ghouta orientale. Quattro civili e tre terroristi sono rimasti uccisi negli scontri.


Gli attivisti civici nel Ghouta orientale, zona rurale di Damasco, hanno iniziato a formare piccoli gruppi armati per rompere il blocco dei terroristi e raggiungere le aree controllate dal governo siriano, ha riferito il portavoce del Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto in Siria Il generale di divisione Vladimir Zolotukhin durante una conferenza stampa.
 
"Abbiamo ricevuto segnalazioni sulla difficile situazione umanitaria [nella Ghouta orientale - TASS], sulla mancanza di cibo e medicine, nonché su numerose denunce di persecuzione da parte dei miliziani", ha spiegato il generale russo, aggiungendo che a "causa crescente malcontento" tra la gente del posto e persino scoppiata la protesta".
"Vi sono informazioni che alcuni attivisti civici stanno formando piccoli gruppi armati, progettando di rompere il blocco dei miliziani e raggiungere le aree controllate dal governo", ha osservato Zolotukhin.
 
Il Centro russo per la riconciliazione ha invitato ancora una volta i leader delle unità armate illegali a fermare la persecuzione dei civili e consentire loro di lasciare il Ghouta orientale.
 
Zolotukhin ha precisato in precedenza che gli scontri tra locali e miliziani si sono svolti mercoledì scorso nel Ghouta orientale, con un bilancio di quattro civili e tre terroristi morti.
 
Fonte: TASS
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa