Il Cremlino informa che i presidenti del Donbass hanno chiesto aiuto a Putin per fermare l'aggressione di Kiev

Il Cremlino informa che i presidenti del Donbass hanno chiesto aiuto a Putin per fermare l'aggressione di Kiev

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

I capi della Repubblica popolare di Donetsk Denis Pushilin e della Repubblica popolare di Lugansk Leonid Pasechnik hanno fatto appello al presidente russo Vladimir Putin chiedendo il soccorso di Mosca per respingere l'aggressione delle forze armate ucraine al fine di evitare vittime civili e prevenire una catastrofe umanitaria nel Donbass. A renderlo noto è il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, secondo quanto rende noto Ria Novosti. 

"Il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin ha ricevuto lettere di appello dal capo della Repubblica popolare di Lugansk, Leonid Pasechnik e dal capo della Repubblica popolare di Donetsk  Denis Pushilin. I capi delle repubbliche popolari per proprio conto e per conto dei loro popoli ancora una volta esprimono gratitudine al presidente della Russia per il riconoscimento dei loro Stati", ha aggiunto.

"Gli appelli sottolineano che allo stato attuale, a causa dell'aggravarsi della situazione e delle minacce di Kiev, i cittadini delle repubbliche sono costretti a lasciare le loro case, continua la loro evacuazione in Russia”, ha poi affermato Peskov.

"Kiev continua a rafforzare la sua presenza militare sulla linea di contatto, mentre riceve un supporto completo, anche militare, dagli Stati Uniti e da altri Stati occidentali. Il regime di Kiev è concentrato sulla risoluzione del conflitto con la forza", dicono i dirigenti del Donbass nelle loro missive indirizzate al presidente russo.

“Dato quanto sopra, i capi delle due repubbliche, in connessione con la situazione attuale, nonché al fine di prevenire vittime civili e una catastrofe umanitaria, sulla base degli articoli 3 e 4 dei trattati di amicizia, cooperazione e mutua assistenza tra la Federazione Russa e le repubbliche, chiedono al Presidente della Russia di aiutare a respingere l'aggressione delle forze armate e delle formazioni dell'Ucraina", ha concluso Peskov.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

L’Iran come la Siria nel 2011? di Francesco Santoianni L’Iran come la Siria nel 2011?

L’Iran come la Siria nel 2011?

L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE di Marinella Mondaini L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE

L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso" di Antonio Di Siena Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva? di Michelangelo Severgnini Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva?

Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva?

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo di Paolo Pioppi Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra