Il governo venezuelano e l'ONU concordano assistenza tecnica per il ritorno in patria dei migranti venezuelani

Il governo venezuelano e l'ONU concordano assistenza tecnica per il ritorno in patria dei migranti venezuelani

Sono previsti voli da Perù, Argentina, Ecuador e Brasile. Tanti migranti venezuelani una volta all’estero hanno dovuto far i conti con la miseria del neoliberismo reale

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

I fatti hanno la testa dura. Così la narrazione sulla crisi umanitaria in Venezuela che avrebbe provocato un esodo biblico, con una popolazione che continua a scappare dalla dittatura di Maduro, viene impietosamente smentita. Si moltiplicano, infatti, i voli organizzati dal governo bolivariano per rimpatriare i propri connazionali spinti all’estero perché attirati ad arte tramite i social network, e per sfuggire ai morsi di una crisi provocata da quelle misure adottate contro Caracas principalmente da Stati Uniti ed Unione Europea per strangolare l’economia venezuelana. 

 

Per favorire un rientro ordinato dei tanti migranti che nell’ambito del ‘Plan Vuelta a la Patria’ hanno richiesto di poter far ritorno nella propria terra, il governo venezuelano e l’ONU hanno pattuito un sostegno tecnico delle Nazioni Unite al Venezuela. In una riunione tra la vicepresidente Delcy Rodriguez, il ministro degli Esteri Jorge Arreaza e funzionari dell’ONU, le autorità venezuelane hanno chiesto di intercedere presso quei governi che non agevolano il ponte aereo per rimpatriare tutti i cittadini che hanno fatto richiesta al governo per essere riportati a casa. 

 

Sono previsti voli da Perù, Argentina, Ecuador e Brasile. Tanti migranti venezuelani una volta all’estero hanno dovuto far i conti con la  miseria del neoliberismo reale. Sono stati vittima di xenofobia e alcuni sono stati ridotti in condizione di semi-schiavitù.

 

«Dobbiamo garantire i diritti umani dei nostri connazionali, a cui hanno violato il diritto al lavoro e al salario», ha dichiarato la vicepresidente Delcy Rodriguez. Da parte sua, il rappresentante del Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP) Peter Grohmann ha dichiarato che prenderà molto sul serio le idee per aumentare la cooperazione e, quindi, prestare aiuto alle persone vulnerabili che sono colpite dalla situazione economica.

 

Durante l’incontro i dirigenti di Caracas hanno mostrato i piani implementati dal governo venezuelano in materia di investimenti sociali, salute e cibo, che non vengono registrati dagli indicatori. 

 

Infine, è stato stabilito che gli incontri tra il governo e le agenzie delle Nazioni Unite si terranno una volta al mese per valutare i progressi compiuti. 

 

Potrebbe anche interessarti

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani di Giacomo Gabellini Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

La CIA cerca russi come nuovi agenti "anti Putin" e non lo nasconde di Marinella Mondaini La CIA cerca russi come nuovi agenti "anti Putin" e non lo nasconde

La CIA cerca russi come nuovi agenti "anti Putin" e non lo nasconde

Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese   di Bruno Guigue Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese

Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare? di Alberto Fazolo Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno di Gilberto Trombetta Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno

Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno

Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria di Michelangelo Severgnini Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria

Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo di Pasquale Cicalese La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

La nuova forma di psicologia del mondo digitale di Damiano Mazzotti La nuova forma di psicologia del mondo digitale

La nuova forma di psicologia del mondo digitale