Il premier cinese a Davos: "Gli esseri umani devono controllare le macchine, non il contrario"

Il premier cinese a Davos: "Gli esseri umani devono controllare le macchine, non il contrario"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il primo ministro cinese Li Qiang ha sottolineato, durante una conversazione al Forum Economico Mondiale di Davos, che l'intelligenza artificiale (IA) dovrebbe essere sotto il controllo umano senza esercitare un dominio sulla società. Ha descritto l'IA come "un'arma a doppio taglio", riconoscendo il suo potenziale per portare progresso alla civiltà umana e spingere la rivoluzione industriale e scientifica, ma ha anche sottolineato i rischi per la sicurezza e l'etica.

Nella visione cinese, l'IA dovrebbe servire al bene comune dell'umanità. Li Qiang ha evidenziato che, nonostante l'importanza e la popolarità dell'IA, ci sono sorprese e timori mentre la società si abitua a questa tecnologia.

Sui principi guida per l'IA, ha sottolineato che dovrebbe essere centrata sulle persone, con gli esseri umani che controllano le macchine anziché il contrario. Ha enfatizzato la necessità di una "linea rossa" nello sviluppo dell'IA che non deve essere oltrepassata, orientando l'IA verso il progresso dell'umanità.

Li Qiang ha anche evidenziato l'importanza di rendere l'IA inclusiva e vantaggiosa per tutti, evitando di favorire solo un gruppo ristretto di persone ma beneficiando la maggioranza dell'umanità. Secondo il primo ministro cinese, è essenziale rendere prioritari gli interessi dei paesi in via di sviluppo per ridurre il divario tecnologico con i paesi sviluppati.

Parlando del ruolo della Cina nella cooperazione globale nell'ambito dell'IA, Li Qiang ha menzionato la conferenza mondiale sull'IA in Cina, che coinvolge due comitati di esperti dedicati alla strategia ed all'etica. Inoltre, ha sottolineato gli sforzi del gigante asiatico nel formulare politiche e regolamentazioni per garantire la sicurezza dei dati, l'etica legata all'IA e i servizi di IA generativa.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi" di Michelangelo Severgnini Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi"

Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi"

A cosa serve la proposta di Putin di oggi di Giuseppe Masala A cosa serve la proposta di Putin di oggi

A cosa serve la proposta di Putin di oggi

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti