/ Il primo incidente dell'F-35 è stato causato da un difetto di fab...

Il primo incidente dell'F-35 è stato causato da un difetto di fabbricazione

 

Il crollo di un F-35 statunitense che ha messo a terra temporaneamente l'intera flotta di jet di nuova generazione nel 2018 è stato causato da un difetto di fabbricazione in un tubo di carburante realizzato da un subappaltatore di United Technologies, secondo gli investigatori del Congresso.


Come riporta il portale Bloomberg, il difetto "ha causato la rottura di un tubo del carburante durante il volo, causando una perdita di potenza al motore", ha riferito l'Ufficio Contabilità del Governo questa settimana in un rapporto sui principali sistemi di armamento che fa riferimento all'incidente di settembre in South Carolina. 
 
Il Pentagono riferì di aver identificato 117 aerei - circa il 40% della flotta mondiale F-35 all'epoca - con lo stesso tipo di tubi del carburante che dovevano essere sostituiti.
La divulgazione è stata la prima informazione ufficiale sullo schianto da quando l'ufficio del programma del Pentagono a fine ottobre ha emesso una dichiarazione di status mentre il Corpo dei Marines stava ancora conducendo le sue indagini.
 
 L'unità di Pratt & Whitney di United Technologies Corp. "è pienamente responsabile" del "sistema di propulsione e ha il comando nel lavorare" le analisi dei guasti, secondo la dichiarazione all'epoca.

Espulso in modo sicuro
 
Il portavoce del Marine Corps, il capitano Chris Harrison, ha dichiarato che ha sostituito tutti i tubi di alimentazione del carburante e "continuiamo a sforzarci ogni giorno per garantire la sicurezza e la prontezza del nostro aereo", ha aggiunto.

La caduta del 28 settembre dell'F-35B vicino a Beaufort, nella Carolina del Sud, è stato il primo nella storia di ritardi, aumenti dei costi e inconvenienti tecnici del programma vecchio di due decenni. Sebbene il pilota sia stato espulso con sicurezza, l'incidente ha suscitato preoccupazioni sull'aeromobile, che è stato costruito e venduto a un consorzio internazionale di alleati degli Stati Uniti, tra cui Regno Unito, Italia, Australia e Turchia.
 
L'ufficio programmi del Pentagono dell'anno scorso ha dichiarato che "più di 1.500 fornitori fanno parte del programma F-35 e questo è un incidente isolato che viene rapidamente risolto e risolto. La sicurezza è il nostro obiettivo primario.
"
 
La parte difettosa identificata nel rapporto fornisce pressione operativa al motore e carburante al combustore del motore.
 
Consegne del motore
 
A prescindere dal difetto, la recente esperienza di Pratt & Whitney nel fornire motori in tempo è stata imprevedibile. Le consegne sono aumentate a 81 nel 2018 da 48 nel 2012, secondo il GAO - ma l'86% di queste è stato consegnato in ritardo, dal 48% alla fine del 2017. I ritardi sono dovuti in parte a un aumento del "numero medio di qualità" emissioni per motore "- 941 nel 2018 contro 777 un anno prima, ha aggiunto il GAO.
 
Pratt & Whitney ha dichiarato al GAO che "le sue consegne di motori tardive sono aumentate nel 2018 in parte a causa di un subappaltatore che non disponeva di tutti gli strumenti necessari per produrre più motori F-35B", secondo il rapporto.
 
L'F-35 è il programma di armi più costoso del Pentagono, con un costo previsto di oltre 428 miliardi di dollari. Più recentemente, un F-35A giapponese si è schiantato al largo delle coste giapponesi in aprile, con solo alcune parti del relitto del jet trovate da allora nonostante una ricerca lunga un mese. La causa dello schianto è sotto inchiesta. Il pilota del jet non è stato trovato.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa