Inchiesta Al Jazeera smentisce Israele su uso tunnel ospedali da parte di Hamas

Inchiesta Al Jazeera smentisce Israele su uso tunnel ospedali da parte di Hamas

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Perdendo il senso del ridicolo, della vergogna per ogni giorno di massacro compiuto da Israele a Gaza con oltre 10.000 morti, di cui più di 4000 bambini, i nostri media continuano a sostenere, non una posizione che sarebbe legittima, ma il falso per giustificare queste uccisioni.

Questo squallore è ripetuto più volte sui media occidentali dallo scoppio della guerra tra Israele e Resistenza palestinese. Prima la storia, mai confermata, dei bambini sgozzati nel kibbutz di Kfar Aza, successivamente l’accusa ad Hamas di aver colpito accidentalmente l’ospedale all'ospedale al Ahli, dove sono morti centinaia di palestinesi.

Da alcuni giorni, per giustificare i suoi bombardamenti sugli ospedali, Israele ha mostrato dei video che dimostrerebbero come sotto queste strutture sanitarie ci siano in realtà i tunnel di Hamas. Naturalmente, questa notizia diffusa dall’esercito israeliano è stata rilanciata dai media occidentali senza il minimo senso critico. Deve valere sempre il leit motiv, per giustificare l’uso brutale della forza di Israele davanti all’opinione pubblica, che Hamas commette ogni tipo di crimine.

Fortunatamente, ci sono media come Al Jazeera che, anche questa volta, hanno smascherato l’ennesima fake news dell’esercito israeliano.

Già era successo con il massacro all’ospedale al Ahli, dove la squadra investigativa dell’emittente del Qatar aveva messo così in crisi la narrativa dell’errore di Hamas che, persino in occidente, nessuno si era permesso di bollare questa inchiesta come falsa.

Al Jazeera ha messo in campo Sanad, gruppo di debunker per sfatare, come hanno loro stesso raccontato, attraverso un video, “l’affermazione delle autorità israeliane secondo cui esiste un tunnel per i combattenti di Hamas sotto l'ospedale di riabilitazione e protesi di Sheikh Hamad bin Khalifa, comunemente noto come ospedale del Qatar.”

Inoltre, hanno aggiunto che “l'indagine di Sanad mostra che questo è semplicemente il portello di accesso a un serbatoio d'acqua che l'ospedale utilizza per riempire le piscine terapeutiche per gli amputati, irrigare i terreni e una fonte d'acqua di riserva in caso di emergenza.”

Inoltre, Sanad ha precisato di aver “analizzato le riprese satellitari e gli archivi della costruzione dell'ospedale” non solo “ha parlato con uno degli ingegneri che lo hanno costruito.”

Farebbe ridere il fatto di scambiare il tunnel di Hamas con il portello di accesso ai serbatoi d’acqua, se non fosse il fatto che ci sono centinaia di persone uccise, ferite e altre in pericolo.

 

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO di Leonardo Sinigaglia Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia di Alberto Fazolo La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor di Pasquale Cicalese Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor

Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo di Giuseppe Masala A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative di Michele Blanco OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative

OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti