Indagine UE sui veicoli elettrici: la dura condanna di Pechino

Indagine UE sui veicoli elettrici: la dura condanna di Pechino

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il Ministero del Commercio cinese (MOFCOM) ha duramente criticato l'indagine della Commissione Europea (CE) sui produttori cinesi di veicoli elettrici (EV). L'inchiesta dell'UE ha richiesto una vasta quantità di informazioni riguardanti segreti commerciali delle aziende cinesi, provocando una forte reazione da parte di Pechino, che ha ribadito l'intenzione di adottare tutte le misure necessarie per difendere i diritti e gli interessi delle proprie imprese, come riporta il quotidiano Global Times.

I produttori di automobili cinesi hanno chiesto contromisure decise, tra cui l'aumento della tariffa temporanea sui veicoli importati con motori di grande cilindrata. Inoltre, le industrie nazionali coinvolte hanno richiesto o stanno pianificando di richiedere indagini su alcuni prodotti europei, inclusi carne di maiale e latticini.

Un recente sondaggio ha rivelato un forte calo della fiducia delle imprese cinesi nel mercato dell'UE a seguito dell'indagine sui veicoli elettrici e delle tariffe punitive imposte dalla CE. Gli esperti cinesi hanno avvertito che questa mossa potrebbe seriamente danneggiare la cooperazione economica tra Cina e UE, infliggendo un duro colpo all'economia europea già in difficoltà.

Durante un incontro a porte chiuse tra i principali produttori di automobili cinesi ed europei, è emerso che la CE ha richiesto informazioni dettagliate sulla produzione, operazioni, piani di sviluppo, processi tecnici e formule di prodotto delle aziende cinesi di veicoli elettrici e batterie. He Yadong, portavoce del MOFCOM, ha dichiarato che la quantità di informazioni richieste dall'UE è senza precedenti e supera di gran lunga quanto necessario per indagini di compensazione. Ha inoltre criticato le tariffe punitive della CE, accusandola di non avere basi fattuali e legali e di violare le regole dell'OMC.

He ha ribadito che la mossa dell'UE interrompe la competizione leale e mina la transizione verde globale e la cooperazione aperta. "La Cina si oppone fermamente a questo e prenderà tutte le misure necessarie per difendere i diritti e gli interessi delle aziende cinesi".

Durante l'incontro, i produttori di automobili europei presenti hanno espresso la loro opposizione alle tariffe aggiuntive imposte dalla CE sui veicoli elettrici cinesi, auspicando che Cina e UE avviino negoziati al più presto per evitare un'escalation delle tensioni commerciali.

Anche se il MOFCOM non ha annunciato specifiche contromisure, il portavoce ha fornito aggiornamenti sulle indagini cinesi sui prodotti dell'UE. La Cina ha completato varie procedure nella sua indagine antidumping sul brandy proveniente dall'UE e prenderà decisioni basate sull'indagine. Inoltre, il MOFCOM ha osservato le richieste fatte da industrie rilevanti riguardo a un'indagine sui latticini provenienti dall'UE, dopo aver già avviato un'indagine su alcuni prodotti di maiale e derivati dall'UE.

Secondo un insider del settore, le industrie cinesi stanno preparando prove per richiedere un'indagine antisovvenzioni sulle importazioni di alcuni prodotti lattiero-caseari dall'UE.

Nel frattempo, un sondaggio della Camera di Commercio Cinese presso l'UE (CCCEU) ha mostrato che l'82% delle aziende intervistate ha registrato un calo della fiducia nell'investire in Europa a seguito dell'indagine antisovvenzioni dell'UE. Più del 70% ha riferito che l'indagine della CE ha avuto un impatto negativo sulle vendite in Europa.

"La situazione ha eroso la fiducia dei produttori automobilistici cinesi nelle loro iniziative europee, influenzando negativamente l'ambiente commerciale europeo", ha dichiarato la CCCEU. Gli esperti cinesi hanno avvertito che l'azione della CE ha seriamente minato la fiducia delle imprese nel mercato dell'UE e le fondamenta della cooperazione economica e commerciale tra Cina e UE, infliggendo un colpo significativo all'economia europea.

Bai Ming, ricercatore presso l'Accademia Cinese di Commercio Internazionale e Cooperazione Economica, ha affermato che se l'UE seguirà gli Stati Uniti nelle dispute commerciali con la Cina, l'impatto negativo sull'economia dell'UE sarà profondo e duraturo. "L'UE, a differenza degli Stati Uniti, non dovrebbe agire impulsivamente e dovrebbe considerare i benefici economici derivanti dalla stretta relazione con la Cina," ha concluso Bai.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Ursula Von Der Leyen e il vuoto politico del Pd di Paolo Desogus Ursula Von Der Leyen e il vuoto politico del Pd

Ursula Von Der Leyen e il vuoto politico del Pd

Gli attacchi ad Orban e il vero volto dell'UE di Fabrizio Verde Gli attacchi ad Orban e il vero volto dell'UE

Gli attacchi ad Orban e il vero volto dell'UE

In Bolivia, tornano i carri armati di Geraldina Colotti In Bolivia, tornano i carri armati

In Bolivia, tornano i carri armati

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta di Leonardo Sinigaglia Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn di Giorgio Cremaschi Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mannaia dell'austerity di Giuseppe Giannini La mannaia dell'austerity

La mannaia dell'austerity

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin di Antonio Di Siena Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

"L'Urlo" adesso è davvero vostro di Michelangelo Severgnini "L'Urlo" adesso è davvero vostro

"L'Urlo" adesso è davvero vostro

TRUMP COMMENTA LA VISITA DELLA MARINA RUSSA A CUBA di Andrea Puccio TRUMP COMMENTA LA VISITA DELLA MARINA RUSSA A CUBA

TRUMP COMMENTA LA VISITA DELLA MARINA RUSSA A CUBA

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON di Michele Blanco LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

 Gaza. La scorta mediatica  Gaza. La scorta mediatica

Gaza. La scorta mediatica

Il Moribondo contro il Nascente Il Moribondo contro il Nascente

Il Moribondo contro il Nascente

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti