/ La difesa antiaerea respinge l'ennesimo attacco israeliano nei pr...

La difesa antiaerea respinge l'ennesimo attacco israeliano nei pressi di Damasco

 

L'esercito israeliano ha già confermato che l'attacco è stato effettuato dalle sue forze aeree che hanno bombardato diversi obiettivi iraniani nel territorio siriano.


Diverse esplosioni sono state sentite a Damasco ieri sera quando la difesa aerea siriana ha intercettato "obiettivi ostili" nel cielo della capitale, secondo l'agenzia statale SANA.
 
I rapporti dei media siriani non hanno identificato la fonte delle esplosioni, hanno solo affermato che i militari hanno respinto "la maggior parte dei missili" nella regione meridionale. Finora non sono state riportate vittime o danni materiali.
 
L'esercito israeliano ha già confermato che l'attacco è stato effettuato dalle sue forze aeree che hanno bombardato diversi obiettivi iraniani nel territorio siriano. Secondo i rapporti dell'intelligence israeliana, le unità della Guardia rivoluzionaria iraniana e le milizie sciite hanno pianificato di lanciare una serie di droni armati contro obiettivi israeliani.
 

 
Secondo l'esercito israeliano, i loro bombardamenti hanno probabilmente provocato vittime nelle strutture che hanno attaccato in Siria.
 
Il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, ha anche confermato che in "un importante sforzo operativo" l'esercito del paese ebraico ha contrastato "un attacco contro Israele da parte della forza iraniana Quds [unità della Guardia rivoluzionaria] e delle milizie sciite.
 
"Ribadisco: l'Iran non ha immunità da nessuna parte.
Le nostre forze operano in tutti i settori contro l'aggressione iraniana. Se qualcuno si alza per ucciderti, uccidilo per primo", ha scritto il presidente nel suo account Twitter.
 

 
 
 
Fonte: Foto di repertorio
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa