/ L'Iran accusa di ipocrisia gli USA: "Erano davvero preoccupati pe...

L'Iran accusa di ipocrisia gli USA: "Erano davvero preoccupati per 150 persone? Quante persone hanno ucciso con un'arma nucleare?

 

Teheran ha messo in discussione la presunta decisione di Trump di annullare un attacco aereo per impedire la morte di 150 persone.


L'Iran non cercherà mai di sviluppare armi nucleari o armi di distruzione di massa, dal momento che i suoi principi religiosi non lo consentono, ha dichiarato il ministro degli Esteri iraniano Javad Zarif, citato da Reuters.
 
Il ministro ha accusato gli Stati Uniti di applicare i valori umanitari in modo selettivo e con ipocrisia, facendo riferimento ai commenti del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che lo scorso venerdì ha dichiarato di aver approvato prima approvato gli attacchi contro la Repubblica islamica e poi li ha annullati per impedire la morte di 150 persone.
 
"Erano davvero preoccupati per 150 persone? Quante persone hanno ucciso con un'arma nucleare? Quante generazioni avete annichilito con quelle armi?" è la domanda che ha posto Zarif.
 
Ha aggiunto: "Siamo noi che, grazie ai nostri principi religiosi, non cercheremo mai di ottenere un'arma nucleare".
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa