L'Italia acquista 13 jet da addestramento M-345 prodotti da Leonardo

L'Italia acquista 13 jet da addestramento M-345 prodotti da Leonardo

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



Defense News
 

Le ambizioni dell'Italia di ospitare una scuola di addestramento al volo all'avanguardia per i piloti di tutto il mondo sono state potenziate, grazie a un ordine di 13 nuovi jet da addestramento M-345 del gigante della difesa locale Leonardo.

 

I nuovi aerei, che hanno un prezzo di 338 milioni di dollari, si uniranno ad altri cinque già ordinati e contribuiranno agli sforzi per sostituire 137 velivoli da addestramento MB-339 che sono in servizio dal 1982.

 

Il nuovo velivolo, che sarà consegnato a partire dal prossimo anno e farà parte di una richiesta di 45 aeromobili, si unirà ai 18 M-346 addestratori avanzati dell'Aeronautica Militare italiana nella base di Galatina vicino a Lecce, nel sud Italia. Alimentato da un motore turbofan Williams FJ44-4M-34, l'aereo competerà con gli equivalenti addestratori di base turbo prop sui costi operativi, ha dichiarato Leonardo. Mentre l'attività di Galatina si espande, l'Aeronautica militare italiana dovrebbe spostare i suoi istruttori M-346 in una nuova base a Decimomannu, sull'isola italiana della Sardegna, raddoppiando così i siti di addestramento in Italia, pur mantenendo i suoi MB-339 - e successivamente il nuovi M-345 - a Galatina.

 

Separatamente giovedì, una fonte di difesa italiana ha dichiarato a Defense News che una joint venture a lungo pianificata tra il cantiere navale italiano Fincantieri e il francese Naval Group sarà ufficialmente firmata a bordo di una fregata italiana. L'amministratore delegato di Fincantieri Giuseppe Bono e l'amministratore delegato del gruppo navale Hervé Guillou si incontreranno per formalizzare l'accordo annunciato in ottobre per creare una joint venture 50-50 per costruire e commercializzare navi da guerra, nonché condividere catene di approvvigionamento, ricerca e test.

 

La joint venture, che avrà sede a Genova, in Italia, lavorerà anche ai piani per una nuova corvetta da pattuglia europea da 3.000 tonnellate, rivela la fonte.

Potrebbe anche interessarti

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Renatino è un crumiro infelice di Giorgio Cremaschi Renatino è un crumiro infelice

Renatino è un crumiro infelice

ComeDonChisciotte, lo spettacolo triste dei falliti "scoop" di Fanpage di Francesco Santoianni ComeDonChisciotte, lo spettacolo triste dei falliti "scoop" di Fanpage

ComeDonChisciotte, lo spettacolo triste dei falliti "scoop" di Fanpage

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"   di Bruno Guigue Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Il mondo delle Scommesse e dei soldi facili negli Usa di  Leo Essen Il mondo delle Scommesse e dei soldi facili negli Usa

Il mondo delle Scommesse e dei soldi facili negli Usa

Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione... di Pasquale Cicalese Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione...

Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione...

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

“L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo! di Roberto Cursi “L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo!

“L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo!

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti